fbpx
 
AttualitàCittà

Cerveteri, torna la Giornata Nazionale della Raccolta del Farmaco 2019

Aderiscono all’iniziativa la Farmacia n.5, la Farmacia n.2 a Cerenova, la Farmacia Cavallini e la Farmacia Prato Cavalieri

Aderiscono all’iniziativa la Farmacia n.5 di via Settevene Palo 81 a Cerveteri, la Farmacia n.2 di via Oriolo a Cerenova, la Farmacia Cavallini di via Vivaldi a Valcanneto e la Farmacia Prato Cavalieri di via Mario Pelagalli a Cerveteri.

Torna, oggi, venerdì 8 febbraio, e domani sabato 9 febbraio, la Giornata nazionale della Raccolta del Farmaco, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Onlus Banco Farmaceutico: ogni cittadino che si recherà nelle farmacie aderenti all’iniziativa potrà acquistare e donare farmaci che saranno destinati a persone in difficoltà.

Anche quest’anno la Multiservizi Caerite e le farmacie private hanno risposto all’appello dei volontari del Centro di Solidarietà Cerveteri e di tante realtà associative di volontariato del territorio, organizzando punti di raccolta all’interno delle farmacie del territorio.

Aderiscono all’iniziativa la Farmacia n.5 di via Settevene Palo 81 a Cerveteri, la Farmacia n.2 di via Oriolo a Cerenova, la Farmacia Cavallini di via Vivaldi a Valcanneto e la Farmacia Prato Cavalieri di via Mario Pelagalli a Cerveteri.

“Un appuntamento con la solidarietà che si rinnova anche quest’anno – ha detto Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – chiamiamo alla raccolta tutti i cittadini per dare un sostegno concreto a chi sta vivendo un momento di difficoltà. Con un piccolo gesto possiamo aiutare chi ha veramente bisogno e mettere a disposizione dei beni di prima necessità come i medicinali. La nostra città risponde sempre dimostrando una grande solidarietà e generosità: sono certo che il nostro appello sarà accolto da tantissimi. Un sentito ringraziamento alle farmacie comunali e private che hanno aderito all’iniziativa”.

La Giornata della Raccolta del Farmaco, che si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, ha una storia lunga più di un decennio e, a Febbraio di ogni anno, raccoglie in tutta Italia, grazie ai volontari, milioni di scatole di farmaci che poi redistribuisce a livello locale alle famiglie che ne hanno bisogno.

Post correlati
AttualitàCittàCultura

Caere: quando una grande metropoli si perde nella nebbia della Storia. Ovvero il legame indissolubile tra la città dei vivi e la città dei morti

Città

Civitavecchia, l'assessore Napoli: "Un tavolo inclusivo al Parco della Resistenza"

Attualità

Banconote false, 376mila ritirate nel 2022: i tagli più contraffatti 20 e 50 euro

Attualità

Industria: Istat, prezzi produzione energia 2022 +104%

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.