fbpx
CittàNotizie

Cerveteri, realizzata una nuova delimitazione per le tartarughe

2 Condivisioni

L’Assessora alle Politiche Ambientali Elena Gubetti ringrazia Gianluca Vannoli e lo Stabilimento Balneare Ezio La Torretta

Cerveteri, realizzata una nuova delimitazione per le tartarughe

Una “casa” più solida per il nido di Tartaruga Caretta caretta a Campo di Mare. Merito di Gianluca Vannoli e dello Stabilimento Ezio La Torretta, che coadiuvato dal Delegato alla Tutela e Valorizzazione delle Aree Protette Roberto Giardina e dall’Associazione Scuolambiente e dopo aver ricevuto il via libera dalla Guardia Costiera, ha provveduto a posizionare un recinto in legno con una rete maggiormente protettiva, alta due metri, a tutela delle uova, la cui schiusa si prevede per la fine di settembre. Oltre a questo, sempre sotto la supervisione della Guardia Costiera, proseguiranno i turni di sorveglianza sia in orari diurni che notturni a cura delle Forze dell’Ordine e delle realtà di volontariato animalista e ambientalista.

“Ringrazio Gianluca Vannoli e tutto il personale dello stabilimento per l’egregio lavoro svolto, simbolo ancora una volta di quanto abbiano a cuore la difesa e la tutela del mare e di tutte le specie animali che scelgono la nostra costa come luogo di approdo e riproduzione – ha detto l’Assessora alle Politiche Ambientali Elena Gubetti – si tratta di un’ulteriore forma di protezione di questo nido, soprattutto in previsione dei giorni a cavallo del Ferragosto, dove si prospetta un notevole afflusso di bagnanti e villeggianti. Con l’occasione voglio ringraziare tutto il personale della Guardia Costiera e dell’Ufficio Locale Marittimo di Ladispoli, che in ogni circostanza si dimostrano sempre disponibili ed estremamente competenti, fornendo assistenza e pareri, risultando poi determinanti al raggiungimento di tutti quegli obiettivi legati alla tutela dell’ambiente e del mare”.

Si ricorda che a tutela del nido, lo scorso 4 agosto il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci ha firmato un’ordinanza sindacale, la n. 30, che sancisce il divieto di transito e permanenza per cani e persone nello spazio, circa 20metri, prospiciente il nido di Caretta caretta, che è stato identificato presso la spiaggia dei Cretoni, a sud dello Stabilimento “Ezio La Torretta” in direzione sud Ladispoli. I trasgressori di tale ordinanza saranno soggetti ad una sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500Euro.

2 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

Metro. Chiudono le fermate di Castro Pretorio e Policlinico

CittàNotizie

Tarquinia. Grossi rami ostacolano la strada di Porto Clementino

CittàNotizie

A Bracciano successo per la staffetta di beneficenza dell’Esercito

Notizie

Meteo. Nel Lazio continueranno i temporali ancora per 24 ore

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.