Cittàpolitica

Cerveteri, De Angelis – Orsomando: “Il centro storico della città calpestato”

I consiglieri puntano il dito sullo stato del ‘salotto buono’ della città

Cerveteri, De Angelis – Orsomando: “Il centro storico della città calpestato” – Riceviamo e pubblichiamo:

“Il Centro Storico, il famoso salotto buono, il fiore all’occhiello di una città completamente abbandonata a sè stessa dove tutto viene calpestato, compreso i diritti degli abitanti che per andare nella propria abitazione sono costretti a chiedere permesso con la probabilità anche di essere aggrediti.

I consiglieri puntano il dito sullo stato del ‘salotto buono’ della città

Sono stati fatti dei lavori (che tra l’altro abbiamo messo sotto attenzione con varie interrogazioni) e ancora oggi, nonostante tutto, non si riesce a dare un senso a tutta la questione, per non parlare poi delle “barriere idrauliche” (cilindri dissuasori o antientrata) non funzionanti a causa del mancato ricevimento del segnale dei mezzi di soccorso. Soldi spesi senza risultato, controlli evanescenti e abitanti indignati per il mancato rispetto dei loro diritti”.

Aldo De Angelis – Salvatore Orsomando

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

'Cleanup', Nature Education-Parley: ''A Santa Marinella 'vince' la sporcizia''

CittàNotizie

Incendio di sterpaglie a San Nicola

Città

Stazione, Comitato Pendolari Civitavecchia: ''Nessuna novità sui lavori di riqualificazione''

CittàNotizie

Vannini, Ciontoli sotto accusa per minaccia aggravata

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista