fbpx
 
AttualitàCittà

Cerveteri: al Rifugio degli Elfi due libri horror tra classico e moderno

Appuntamento domani 19 novembre alle 18 con Elena Mandolini e Miriam Palombi

Cerveteri: al Rifugio degli Elfi due libri horror tra classico e moderno –

Riceviamo e pubblichiamo –

Sabato 19 novembre alle ore 18:00 le due autrici della casa editrice Dark Zone, Elena Mandolini e Miriam Palombi parleranno, ospiti del Caffè Libreria Il Rifugio degli Elfi, dei loro rispettivi libri horror tra classico e moderno, dalla casa infestata alla clinica.

Cerveteri: al Rifugio degli Elfi due libri horror tra classico e moderno

L’ultima Cura di Elena Mandolini

Memoria e raziocinio. Claudia ha sempre creduto che la stabilità di una persona si fondasse su questi due elementi.L’idea di perdere il controllo della propria mente e dei ricordi, la terrorizza. Eppure, è proprio quello che le sta accadendo. Scrittrice di romanzi thriller e horror, la giovane donna ha cominciato a soffrire di ripetuti e violenti attacchi epilettici e ormai ha perso il controllo della propria vita.Decisa a capire i perché della sua malattia, si affida alle cure del Dottor Mereu, primario di Neurologia dell’ospedale Sant’Anna di Roma. Tra i corridoi di questa struttura, le condizioni mentali di Claudia peggiorano.Cosa le sta accadendo? Davvero non può più fidarsi di se stessa? Dei suoi sensi? Claudia cercherà le risposte alle tante domande, scavando nella sua mente e inoltrandosi tra i reparti dell’ospedale, trovando solo altri dubbi e interrogativi.

Le Ossa dei Morti di Miriam Palombi

La Casa Nera è un’oscura presenza arroccata sulle pendici del Lago Rivonero. Come un enorme magnete, nel tempo, ha attirato nefandezze di ogni genere.Eirik Damiani non vorrebbe essere lì. In quel luogo, anni prima, ha rischiato di morire, ma ora che suo zio Jacopo scompare, è costretto a varcare di nuovo la soglia di Villa Biolcati.Ben presto il giovane scoprirà che i suoi incubi di bambino sono reali.Nel silenzio delle stanze vuote si muovono creature mostruose, eco di un passato spaventoso.Cosa sono quei simboli lasciati sulle pareti che rimandano a un antico culto pagano?Cosa si nasconde tra quelle mura antiche?Eirik potrà solo tentare di reagire a quell’orrore con un’unica consapevolezza. Il Male esiste davvero.
Per info 069943140Modalità di Partecipazione: INGRESSO GRATUITO – Posti limitati

Post correlati
Città

Sinistra Italiana Ladispoli: "Sul parco di Viale Europa lavori conclusi che però non rispettano il progetto presentato"

Città

Cerveteri, la città piange la scomparsa del Dottor Bruno Costantini

Attualità

Censis: gli italiani del 2022 preoccupati per gli eventi globali

Attualità

Covid, l'indice di trasmissibilità sale ancora, da 1,04 a 1,14

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.