fbpx
CittàNotizie

Cerveteri, a Sala Ruspoli il convegno ‘Figli connessi. Famiglie sconnesse’

5 Condivisioni

Venerdì 25 gennaio il convegno promosso dalla Dottoressa Grazia La Manna sul tema delle dipendenze tecnologiche

Cerveteri, a Sala Ruspoli il convegno ‘Figli connessi. Famiglie sconnesse’ – In un mondo in continuo avanzamento tecnologico, tra smartphone, tablet, social network sempre più invadenti e protagonisti della quotidianità di ognuno di noi, dai più piccoli agli adulti, ciò che troppo spesso va a rimetterci sono le relazioni quelle più belle, quelle di una volta, quando per comunicare, non c’era bisogno di stare ore ed ore ad un telefono o dietro una tastiera di un computer, ma era sufficiente darsi un appuntamento e vivere il mondo esterno. Dipendenze che compromettono anche i rapporti familiari, tra figli e genitori.

Da questo nasce il convegno ‘Figli con-nessi. Famiglie sconnesse’, organizzato dalla Dottoressa Grazia La Manna, nostra concittadina e che ci pregiamo di poter ospitare nella nostra città e al quale sin da ora invito tutti coloro che pensano di poter essere interessati al tema, o anche semplicemente chi vuole approfondire, a partecipare”.

figli connessi
Cerveteri, a Sala Ruspoli il convegno ‘Figli connessi. Famiglie sconnesse’

A dichiararlo è Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri annunciando l’iniziativa che avrà luogo do-mani, venerdì 25 gennaio alle ore 17.30 nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria a Cerveteri, alla presenza di un nutrito parterre di ospiti ed esperti.

Interverranno il Presidente dell’Associazione Di.Te. – Dipendenze Tecnologiche prof. Giuseppe Lavenia, e la Dottoressa Grazia La Manna, che con l’occasione presenterà il Centro Di.Te. di Cerveteri, una struttura a disposizione della Cittadinanza di Cerveteri e che affronterà con competenza ed estrema professionalità tutte quelle tematiche e problematiche legate alle dipendenze da smartphone, tablet, social e quant’altro.

“L’incontro – prosegue Pascucci – non vuole in alcun modo demonizzare gli strumenti tecnologici o internet, che anzi, si dimostrano sempre più utili nei processi lavorativi in particolar modo, ma vuole sensibilizzare l’utenza su un corretto utilizzo degli stessi”.

5 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotiziepolitica

Mensa-Polifunzionale, PD Ladispoli: "L'arroganza del Comune colpisce ancora e danneggia tutti"

Notizie

"La Palude di Torre Flavia, un assedio continuo"

Notizie

Alitalia, Vona - Di Genesio Pagliuca: "Da Raggi scortesia istituzionale senza precedenti"

Notizie

Coronavirus: nel Lazio 1474 positivi, 39 decessi e 1.053 guariti

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.