fbpx
AttualitàCittàCronacaNotizieOspiti

Blitz su Roma e Litorale: sequestri, 4 arresti e 7 persone denunciate.

10 Condivisioni

Operazione dei Carabinieri mette in manette quattro persone, 3 africani e un palestinese

Blitz su Roma e Litorale: sequestri, 4 arresti e 7 persone denunciate –

La scorsa notte si è conclusa una due giorni di serrati controlli ad opera dei Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, unitamente ai colleghi del Nucleo Radiomobile di Roma e dell’8° Reggimento “Lazio”, nella zona di via di Portonaccio teatro recentemente di gravi fatti di cronaca, prevenendo condotte pericolose, illegali o che, comunque, possano pregiudicare il regolare svolgimento delle serate o degli eventi nei locali della zona.

Eseguiti accertamenti specifici anche in un noto locale notturno della zona, dove sono state riscontrate violazioni amministrative.

Complessivamente, i Carabinieri hanno arrestato 4 persone e ne hanno denunciate altre 7, sequestrando anche diverse decine di dosi di sostanze stupefacenti.

Tre cittadini stranieri, un 28enne del Marocco e due 23enni del Gambia, tutti senza fissa dimora e con precedenti, sono stati arrestati perché sorpresi a cedere dosi di hashish e marijuana ad alcuni giovani, identificati e segnalati alla Prefettura, quali assuntori.

In manette è finito anche un 31enne palestinese, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma lo scorso 26 febbraio, a seguito delle segnalazioni, fornite dai Carabinieri, di reiterate inosservanze della pregressa misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Roma, a cui era stato sottoposto per reati inerenti gli stupefacenti. 

I Carabinieri hanno denunciato a piede libero 4 giovani romani, di età compresa tra i 18 e 23 anni, trovati in possesso di alcune dosi di droga, tra hashish e marijuana.

Altre tre persone sono state denunciate a piede libero perché, fermate dai Carabinieri nel corso di posti di controllo alla circolazione stradale, sono state sorprese alla guida delle loro auto con un tasso alcolemico superiore ad 1,5 g/l.

I Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone, con l’assistenza dei colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Roma, hanno eseguito accertamenti anche all’interno di diverse attività commerciali e locali della zona.

Il titolare di un noto locale in via di Portonaccio è stato sanzionato per un totale di 24.000 euro, perché i Carabinieri hanno accertato la presenza di 17 dipendenti, con contratto di lavoro intermittente, la cui chiamata non era stata regolarmente comunicata; lievi violazioni alle norme in materia di norme igienico sanitarie e di sicurezza dei dipendenti.

Nel corso dell’attività di controllo, i Carabinieri hanno identificato 280 perone ed eseguito accertamenti su 130 veicoli. 

10 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CronacaNotizie

Cerveteri, scalatore precipita al Sasso. Elitrasportato al San Camillo

Notizie

Cerveteri, auto a fuoco. Intervento dei vvf

Notizie

Coronavirus, boom di guariti. A Ladispoli 22, 14 a Cerveteri

Notizie

Coronavirus, nel Lazio numero dei positivi più basso da 7 mesi

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.