fbpx
 
AttualitàCittà

Biodistretto Etrusco Romano: riprendono le visite di delegazioni internazionali

Visiteranno il Borgo e l’Azienda di Tragliata e la Cantina di Torre in Pietra

Biodistretto Etrusco Romano: riprendono le visite di delegazioni internazionali –

Riceviamo e pubblichiamo –

Riprendono le visite di delegazioni internazionali presso le aziende socie del Biodistretto Etrusco Romano; mercoledì 5 ottobre, una delegazione di dodici paesi europei, partecipanti al progetto europeo “PLAN’EAT”, visiteranno il Borgo e l’Azienda di Tragliata e la Cantina di Torre in Pietra.

Biodistretto Etrusco Romano: riprendono le visite di delegazioni internazionali

Il progetto “PLAN’EAT” è finanziato dalla Commissione Europea e, per quattro anni, vedrà coinvolti ventiquattro enti e organizzazioni coordinati dal CREA Alimenti e Nutrizione, sotto la responsabilità della Dottoressa Laura Rossi. Il progetto prevede uno studio approfondito dei fattori e delle abitudini alimentari umane e avrà come scopo quello di formulare delle raccomandazioni e di fornire strumenti operativi ai diversi soggetti facenti parte della filiera alimentare, inoltre, indicherà stili di vita alimentari coniugati alla sostenibilità nutrizionale.

Nell’esprimere il proprio ringraziamento al CREA per aver individuato il Biodistretto come luogo per una così importante visita, il presidente Massimiliano Mattiuzzo rileva che con il lento esaurirsi delle risorse energetiche tradizionali e con il massiccio sfruttamento dei terreni agricoli, la domanda di una produzione di cibo sano, prodotto attraverso un’agricoltura sostenibile, è di enorme attualità.

Il cibo sano, equo e di qualità è un aspetto fondamentale per il Biodistretto Etrusco Romano che, per sua vocazione, ha sempre favorito la collaborazione fra aziende agricole ed Enti di ricerca come mezzo per raggiungere questo obiettivo.

Dopo un forte rallentamento delle attività, dovuto all’emergenza sanitaria, l’incontro del 5 ottobre segna per il Biodistretto la piena ripresa delle sue azioni di networking, portando, ancora una volta, il nostro territorio e le aziende biologiche associate al centro d’importanti studi sulla sostenibilità alimentare.

Post correlati
AttualitàCittà

A Civitavecchia si accende il Natale

CittàCronaca

Oggi a Cerveteri la Colletta Alimentare

CittàSport

Cerveteri, la carica del neo presidente Lupi

Cittàpolitica

Governo Civico per Cerveteri: “Centro Antiviolenza progetto partito da noi e da Pascucci, ottima notizia affidamento servizio”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.