AttualitàCittàNotizie

Autista bus privato ruba denaro e carta di credito ad una turista per fare shopping

4 Condivisioni

Denunciato a piede libero dall’Autorità Giudiziaria

Autista bus privato ruba denaro e carta di credito ad una turista per fare shopping

I Carabinieri hanno denunciato per furto e indebito utilizzo di carte di credito un uomo di 62 anni di Roma, autista di un bus di linea privata per aver rubato da un bagaglio incustodito, denaro e carta di credito ed averlo poi speso in vari negozi.

Il tutto riponendolo poi nella valigia, come se nulla fosse. Ma il ladro non ha fatto i conti con gli avvisi via sms che la vittima, una cittadina americana, riceveva ad ogni utilizzo della carta.

L’uomo quindi è stato fermato dai Carabinieri e denunciato a piede libero. Dopo gli accertamenti, le forze dell’ordine hanno scoperto che l’autista aveva speso un valore pari a 600 euro in acquisti.

4 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàCronacaNotizie

Santa Marinella, la Casina Rosa sarà intitolata al giornalista Stefano Trincia

Notiziepolitica

Cerveteri, causa estumulazioni il 26 chiuso il cimitero vecchio

AttualitàCronacaNotizie

Collezione Berni, ritrovati dal Commissariato nuovo Casilino molti pezzi della collezione

Attualitàpolitica

Potere al Popolo Ladispoli - Cerveteri sul 25 aprile: "Nella memoria l’esempio, nella lotta la pratica"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista