fbpx
AttualitàMarketing Digitale

Applicazioni per smartphone e tablet: un’opportunità in più per brand e piattaforme

2 Condivisioni

Applicazioni per smartphone e tablet: un’opportunità in più per brand e piattaforme

Il passaggio dal sito di una piattaforma allo sviluppo di un’app dedicata per la propria attività è un’ottimizzazione che viene compiuta sempre più spesso dalle aziende, in nome del marketing digitale: non solo consente di presentare i propri servizi al meglio, in maniera agile e adatta alla fruizione da parte dei dispositivi mobili, ma è anche un’aggiunta importante al proprio ventaglio di opportunità in termini di innovazione. La realizzazione di app “su misura” per il proprio negozio online di e-commerce o per la propria piattaforma di servizi riguarda praticamente tutti i settori che offrono contenuti e prodotti online: dai beni di ogni genere (sia alimentari che abiti, scarpe, elettronica e via dicendo) ai settori dell’intrattenimento più apprezzati, come piattaforme di contenuti video in streaming, casinò online e servizi di riproduzione di brani musicali.

Fonte: Unsplash.com

App per piattaforme digitali: a cosa servono e quali sono gli utilizzi più diffusi

Uno dei settori più interessato dallo sviluppo di applicazioni per le proprie piattaforme è proprio quello dell’intrattenimento: le nuove abitudini di vita degli utenti fanno sì che siano a loro agio ad accedere ai contenuti e servizi tanto da casa quanto in movimento, che sia da laptop, PC fisso, smartphone o tablet. La creazione di app per le proprie attività rappresenta perciò una grande comodità: tale dinamica è stata ben compresa dai colossi dello streaming video come https://www.netflix.com/browse, che hanno provveduto a realizzare applicazioni adatte alla fruizione da dispositivo mobile in modo da fornire agli utenti iscritti servizi equivalenti sia da computer sia da smartphone o tablet. Lo stesso discorso vale anche per le applicazioni dedicate alla riproduzione di musica e podcast: l’uso tramite PC fisso è comune ma è sempre più gettonato quello da mobile, non solo durante i tragitti in auto o sui mezzi per i pendolari e chi si reca a lavoro, ma anche per chi si serve di app di streaming musicale durante l’esercizio fisico oppure desidera ascoltare podcast durante la giornata, lontano dal computer. Come decidere però quando la scelta di servizi è così ampia: entrano qui in gioco i cosidetti siti “comparatori”, che permettono agli utenti di confrontare le opzioni. Un esempio su tutti in questo campo è https://www.casinos.it/, su cui è possibile confrontare vari casinò online in modo da valutare non solamente le slot machine, i giochi di carte e gli altri servizi aggiuntivi offerti ma anche quali casinò mettono a disposizione le migliori applicazioni per chi si connette da mobile.

Vendere online grazie agli e-commerce: le app per comprare da mobile

Il passo ulteriore per gli e-commerce online già “rodati” per quanto riguarda acquisti online e marketing digitale, sia che si tratti di grandi catene sia di piccole attività in proprio, è quello di affidarsi alle applicazioni dedicate alla semplificazione delle operazioni di acquisto da parte degli utenti così come all’erogazione di bonus e codici sconto ulteriori rispetto ai servizi tradizionali. Spesso infatti, per incentivare il download della propria applicazione da parte dei nuovi iscritti, vengono forniti codici sconto o bonus per chi scarica l’app del negozio in questione. Questo tipo di opportunità copre praticamente ogni ambito: dai grandi marchi di abbigliamento e scarpe ai supermercati, inclusi quelli di piccole dimensioni. Realizzare un’app dedicata permette di offrire a chi ne usufruisce di servizi e comodità aggiuntive, oltre ovviamente al fatto di essere utilizzabile tramite mobile, opzione sempre più richiesta dagli utenti ormai abituati a “scorrere” volantini di offerte e cataloghi di nuovi arrivi direttamente dal proprio smartphone.

Fonte: Unsplash.com

La presenza di applicazioni per innumerevoli servizi è una realtà ormai appurata e stabile, il rischio però è che l’utente non scarichi ulteriori applicazioni avendone tante a sua disposizione: in questi casi spetta all’azienda creare contenuti coinvolgenti e fornire incentivi e promozioni per mantenere vivo l’interesse e, soprattutto, l’utilizzo dell’applicazione.

2 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Ladispoli, partita la riqualificazione dei giardini Nazareno Fedeli

Attualità

Poste italiana, un francobollo dedicato a Sandra Mondaini e Raimondo Vianello

Attualità

Manziana, dopo 40 anni don Giovanni lascia la parrocchia di Quadroni

Attualità

Cerveteri, la Coop aderisce alla Giornata mondiale dell'Alzheimer

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.