fbpx
 
Cittàpolitica

ANPI Santa Marinella: “L’antifascismo nelle istituzioni non è un optional ma ne è il fondamento”

“Sconcertati per l’atteggiamento di alcuni consiglieri che hanno lasciato l’aula consiliare per non votare la mozione antifascista proposta dal Sindaco”

ANPI Santa Marinella: “L’antifascismo nelle istituzioni non è un optional ma ne è il fondamento”

“La Sezione Anpi “Antonio Margioni” di S. Marinella apprende con vivo sconcerto che alcuni consiglieri comunali abbiano lasciato il Consiglio per non votare la mozione antifascista proposta dal Sindaco. Cogliamo l’occasione per ribadire che l’antifascismo nelle istituzioni democratiche a tutti i livelli non è un optional ma ne è il fondamento. Come i ministri ed i parlamentari, tutti gli istituzionali giurano sulla Costituzione antifascista, fondamento della Repubblica.

Mentre il parlamento annacqua e posticipa la proposta di scioglimento delle organizzazioni neo-fasciste, a S.Marinella alcuni rappresentanti del popolo si scherniscono nel dichiararsi antifascisti. Reputiamo gravi e preoccupanti i segnali che giungono sia dal parlamento che dal Consiglio comunale di S. Marinella.

Ciò dimostra ancora una volta quanto sia importante e nient’affatto anacronistica l’azione dell’ANPI, a difesa non solo della memoria storica, ma dei valori fondanti della democrazia”.

ANPI Santa Marinella Antonio Margioni

Post correlati
CittàCronaca

Civitavecchia ricorda Norma Cossetto, la studentessa istriana stuprata e gettata ancora viva in una foiba dai partigiani di Tito

AttualitàCittà

Ladispoli: in piazza Rossellini arriva "Urban Nature"

CittàNotizie

Truffe agli anziani: i militari dell'Arma incontrano i cittadini

CittàCultura

Tidei: "Castello in festa con la Banda Musicale Comunale Uniti per la Musica"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.