fbpx
 
AttualitàCittà

All’alberghiero di Ladispoli un corso sulla somministrazione dei farmaci in situazioni di emergenza

Obiettivo del corso: spiegare ai docenti le modalità di somministrazione di alcuni medicinali, ma anche le disposizioni normative in materia

All’alberghiero di Ladispoli un corso sulla somministrazione dei farmaci in situazioni di emergenza –

alberghiero Ladispoli somministrazione farmaci

“E’ nostro dovere acquisire le conoscenze adeguate per intervenire in situazioni di emergenza in aiuto dei nostri studenti affetti da patologie particolarmente gravi”: con queste parole la Prof.ssa Rosa Torino, Docente di Diritto ed Economia e Vicepreside dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli ha introdotto l’apertura del Corso relativo alla Somministrazione Farmaci in ambiente scolastico tenuto dal Dott. Danilo Donato in obbedienza alle “Linee guida” emanate dal Ministero della Salute e dal Ministero dell’Istruzione.

“Si tratta di un obbligo deontologico connesso alla funzione docente – ha sottolineato la Prof.ssa Torino – ma ancor prima di un principio di umanità: un intervento tempestivo può salvare una vita e non dobbiamo esimerci dal prestare soccorso in condizioni di urgenza”.

Il Corso, che si è svolto venerdì 16 dicembre nell’Aula di Informatica dell’Istituto Professionale di via Federici, ha avuto l’obiettivo di spiegare ai docenti le modalità di somministrazione di alcuni medicinali, ma anche le disposizioni normative in materia.

“E’ indispensabile conoscere tutte le fasi di una corretta ed efficace gestione delle procedure di pronto intervento, dalla somministrazione del farmaco di emergenza alla chiamata del 118. – ha aggiunto la Prof.ssa Torino – Non possiamo prevedere il destino e la possibilità che uno studente affetto da determinate patologie possa essere vittima di un evento avverso è alta. Per questo, non essendo medici, dobbiamo accrescere le nostre competenze di base attraverso corsi di formazione e aggiornamento. Ringraziamo il Dott. Danilo Donato per il suo prezioso aiuto. Da parte nostra continueremo a lavorare al fine di un’indispensabile sensibilizzazione dei docenti e del personale ausiliario in relazione a questi temi. Un’autentica cittadinanza nasce anche dalla collaborazione e dalla disponibilità, soprattutto nelle situazioni di emergenza e di alta criticità”.

Post correlati
CittàCronaca

Incendio in un capannone a Castel Romano, sul posto i vigili del fuoco

AttualitàCittàCultura

Caere: quando una grande metropoli si perde nella nebbia della Storia. Ovvero il legame indissolubile tra la città dei vivi e la città dei morti

Città

Civitavecchia, l'assessore Napoli: "Un tavolo inclusivo al Parco della Resistenza"

Attualità

Banconote false, 376mila ritirate nel 2022: i tagli più contraffatti 20 e 50 euro

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.