fbpx
 
AttualitàCittà

Agostino De Angelis a Firenze con un workshop sulla Sacralità della Bellezza Antica

Il prossimo week end dal 30 settembre al 2 ottobre si svolgerà Tourisma 2022 il Salone di Archeologia e Turismo Culturale

Agostino De Angelis a Firenze con un workshop sulla Sacralità della Bellezza Antica –

Riceviamo e pubblichiamo –

Agostino De Angelis a Firenze con un workshop sulla Sacralità della Bellezza Antica

Il prossimo week end si svolgerà dal 30 settembre al 2 ottobre, nella splendida cornice del Palazzo dei Congressi di Firenze, TOURISMA 2022 il Salone di Archeologia e Turismo Culturale, organizzato da Archeologia Viva e Giunti Editore con il patrocinio del Ministero della Cultura, Regione Toscana, Comune di Firenze, Agenzia Nazionale del Turismo, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Ministero degli Affari Esteri, Camera di Commercio di Firenze; l’evento che ospita ogni anno, realtà provenienti da ogni parte del mondo è ad ingresso libero. https://www.tourisma.it/home/

Anche quest’anno l’attore e regista Agostino De Angelis partecipa con un suo workshop dal titolo: “TUTELA DEL PATRIMONIO STORICO ARCHEOLOGICO: PER NON DIMENTICARE … LA SACRALITA’ DELLA BELLEZZA ANTICA” in occasione del centenario della nascita di P. P. PASOLINI, sabato 1 ottobre nella sala 9 del Palazzo dei Congressi dalle 14.00 alle 18.00, inserendo all’interno del programma, Istituzioni, una serie di illustri relatori scientifici, associazioni culturali e artisti, con interventi mirati e perfettamente collegati con un unico denominatore comune: la promozione e la valorizzazione della bellezza antica.

L’organizzazione è curata dall’associazione ArchèoTheatron di Cerveteri, che da anni si occupa, in collaborazione con lo stesso regista, di promozione culturale.

Al workshop interverranno: Regione Lazio, Regione Puglia, Regione Abruzzo, Regione Basilicata, Comune di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 con Luigi Primario Vice Presidente del Consiglio, Michele Assante del Leccese Delegato alla Cultura, Saverio D’Orio Direttore Fiera del Libro di Procida , Comune di Gallipoli, Comune di Santa Marinella con Paola Fratarcangeli Delegata al Castello di Santa Severa, Comune di Pescina con il Sindaco Mirko Zauri e il Centro Studi “Ignazio Silone” con il Presidente Tiziana Cucolo, Comune di Cerveteri con Federica Battafarano Vice Sindaco e Assessore alla Cultura, Comune di Alezio, Comune di Ladispoli con Marco Porro Assessore al Turismo e Margherita Frappa Assessore alla Cultura, Comune di Tolfa con Tomasa Pala Assessore alla Cultura, Comune di Monza con il Consigliere Comunale Ilaria Guffanti, Comune di Civitavecchia, il Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale Margherita Eichberg, il Direttore del Parco Archeologico di Cerveteri e Tarquinia Vincenzo Bellelli e la funzionaria archeologa Maria Taloni, il direttore del Parco Archeologico di Leontinoi e Megara Lorenzo Guzzardi, la Direttrice del Museo Civico Archeologico “I. Falchi” di Vetulonia Simona Rafanelli, il Gruppo di Ricerca in Restauro Archeologico e Architettonico, Dipartimento di Architettura e Design – Politecnico di Torino Tommaso Vagnarelli e Emanuele Morezzi, il Direttore Generale Coopculture e Presidente DMO Etruskey Letizia Casuccio, il Poeta archeologo Marcello Tagliente, il Direttore d’Orchestra e Docente di violino al Conservatorio di Santa Cecilia Massimo Bacci, il Responsabile GAR (Gruppo Archeologico Romano) sezione Cerveteri-Ladispoli-Tarquinia Giovanni Zucconi, il Presidente Associazione Libertamente e direttore Compagnie Teatrali Monzesi Stefano Colombo, la Coreografa e direttrice artistica dell’SSD Dimensione Danza 2000 e Etruria in Danza Alessandra Ceripa, il Ceramista Pithos Ancient Reproductions Roberto Paolini, il fotografo – Itinerari Pasoliniani Valerio Faccini e il Presidente Associazione Culturale ArchèoTheatron, organizzatrice del workshop Desirée Arlotta.

Le diverse figure istituzionali presenti e provenienti da tutta Italia interverranno per promuovere e raccontare la storia del loro territorio e sul tema della valorizzazione per tutelare la bellezza antica.

Un grande parterre che riconfermerà la presenza di De Angelis all’edizione di TourismA 2022 con un incontro artistico e scientifico di grande valore culturale.

Post correlati
Città

Cerveteri, la città piange la scomparsa del Dottor Bruno Costantini

Attualità

Censis: gli italiani del 2022 preoccupati per gli eventi globali

Attualità

Covid, l'indice di trasmissibilità sale ancora, da 1,04 a 1,14

AttualitàCittà

Santa Marinella inserita nel titolo ''Città che legge'' 2022-2023

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.