fbpx
Attualità

29 gennaio 2020: il Covid faceva il suo ingresso in Italia

23 Condivisioni

A ricordarlo via social il Presidente della Regione Lazio e Segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti

29 gennaio 2020: il Covid faceva il suo ingresso in Italia –

“Il 29 gennaio di un anno fa una telefonata al 118 da un albergo romano segnava l’ingresso del Covid in Italia. Due cittadini cinesi furono poi individuati e trovati positivi.” A ricordarlo via social il Presidente della Regione Lazio e Segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti.

29 gennaio 2020: il Covid faceva il suo ingresso in Italia

“Da quel momento – prosegue la nota – , un anno fa, è cambiato tutto. Con una velocità e una profondità che nessuno poteva immaginare, lasciando segni profondi su tutti noi.”

“Sono scomparsi genitori, parenti, amici – ricorda il Presidente della Regione Lazio. Un pezzo di memoria del Paese – in particolare quella dei nostri anziani – se n’è andato via.”

“Il Covid – continua Zingaretti – in pochi mesi ci ha fatto piombare nel tempo degli anni rubati. Gli anni rubati innanzitutto alle donne e agli uomini che hanno perso la vita con il virus. Gli anni rubati alle persone più anziane, costrette a vivere la loro età e i loro affetti con un sentimento di vulnerabilità, paura, spesso solitudine. Gli anni rubati alle donne, che hanno subito più di tutti le conseguenze della crisi, nel lavoro e purtroppo anche nelle orribili dinamiche di sopruso e violenza che si consumano dentro le mura domestiche. Gli anni rubati alle bambine ai bambini, alle ragazze e ai ragazzi, segnati dall’isolamento e ora intimoriti per come andranno avanti le loro vite. Gli anni rubati a tutti noi, padri, madri, figli, nella preoccupazione per la nostra salute, per i nostri cari e, soprattutto, per il mondo che sarà dopo il virus.”

“Dico “rubati” – specifica Zingaretti -, ma in realtà anche in questo tempo tutti stiamo imparando qualcosa: quanto siamo vulnerabili e allo stesso tempo forti, se capiamo che ci si salva insieme.”

“Non stiamo dunque solo perdendo tempo – puntualizza il comunicato -. Stiamo, soprattutto i giovani in modo eroico, attraversando una prova della vita.”

“Ora è vitale non cedere – pone l’accento Nicola Zingaretti -. C’è la speranza del vaccino, su cui dobbiamo concentrare ogni nostro sforzo, e in particolare la speranza per lo sviluppo del vaccino italiano, che come presidente di Regione ho scelto di finanziare e che potrà aiutarci a garantire a tutti gli italiani una protezione dal virus. E c’è soprattutto la necessità di lavorare tutti dalla stessa parte per superare le immani difficoltà generate dalla pandemia. Per questo è fondamentale non perdere tempo, non distrarsi, andare al cuore dei problemi delle persone. Essere concreti, veloci, attivi. Per sconfiggere il virus e per ricostruire.”

“Non sarebbe la prima volta – sottolinea il Segretario del Partito Democratico – che ci rialziamo con la forza dell’unità. Lo abbiamo fatto negli ultimi 100 anni superando due guerre mondiali, o sbarrando la strada al rischio di un attacco alle istituzioni democratiche.”

“Lo faremo ancora. Stando vicini alle persone che rischiano il lavoro, a chi produce, a chi studia. Intervenendo sulla sanità affinché le cure siano garantite a tutti. Ma soprattutto interpretando insieme il tempo che verrà e collaborando con lealtà e responsabilità: per dare una speranza alle generazioni più giovani e future, e per trasformare gli anni rubati in anni di riscatto e rinnovamento del Paese” – conclude il Presidente regionale e Segretario dem Nicola Zingaretti.

23 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Green pass e turisti in Italia, le novità in arrivo

Attualità

Bandiera blu 2021: tra i premiati nel Lazio c'è anche Trevignano Romano

Attualità

Cerveteri, Festa del Patrono: venerdì il concerto di Caeremusica apre il programma

Attualità

Cerenova e Campo di Mare, intervento di derattizzazione completa

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.