fbpx
ItaliaNotizie

Vaccini, a 35 giorni dalla prima dose meno rischi di contagio

Si parla di dati consistenti su 13,7 milioni di vaccinati: -80% infezioni, -90% ricoveri e -95% decessi

Vaccini, a 35 giorni dalla prima dose meno rischi di contagio –

I vantaggi nell’essere vaccinati contro la Covid-19 sono effettivi già a 35 giorni dalla prima dose.

Dalle ultime analisi si può affermare che il rischio di infezione da Sars-CoV2, di ricovero e di decesso, scende progressivamente dopo le prime due settimane.

A 35 giorni dalla prima dose si osserva una riduzione dell’80% delle infezioni, del 90% dei ricoveri e del 95% dei decessi sia negli uomini che nelle donne e in persone di diverse fasce di età.

I dati emergono dal primo rapporto nazionale redatto dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute.

I dati si riferiscono al campione di 13,7 milioni di immunizzati da quando la campagna vaccinale ha avuto inizio fino al 3 maggio scorso.

A presentare i dati e a darne conferma è stato il presidente dell’Iss, Brusaferro.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Campo di Mare, ritrovata carcassa di caretta caretta

Notizie

Gabbiano ferito in acqua a Torre Flavia, salvato da 3 piccole eroine

CronacaNotizie

Cerveteri, bimba di 4 anni si perde in spiaggia. Ritrovata dai balneari

CronacaNotizie

Ladispoli, bagnino mette in salvo 4 persone a Marina di San Nicola

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.