fbpx
 
CittàEconomia

Torre Valdaliga Nord, confermata la decarbonizzazione per il 2025

Enel investirà a breve solo sul gas in Veneto: previste soluzioni alternative per Civitavecchia

Torre Valdaliga Nord, confermata la decarbonizzazione per il 2025 –

Il gruppo ENEL ha chiarito alcuni importanti aspetti direttamente riconducibili alle attività, presenti e future, della centrale a carbone di Torrevaldaliga Nord.

L’azienda ha dato così risposta, durante l’ultima assemblea ordinaria degli azionisti, che si è svolta il 19 maggio, ad alcuni quesiti inviati direttamente dall’associazione ReCommon, azionista di minoranza, e dal Collettivo No al Fossile di Civitavecchia.

Nel 2021, per la centrale di Torrevaldaliga Nord, l’approvvigionamento di carbone russo è stato pari a circa 1,5 milioni di tonnellate.

L’Unione Europea ha recentemente stabilito un divieto alle importazioni di carbone dalla Russia con la possibilità tuttavia di dare esecuzione, fino al 10 agosto 2022, ai contratti conclusi prima dell’8 aprile 2022.

Anche per TVN si prevede quindi di utilizzare tale carbone nei limiti consentiti dal provvedimento europeo importando successivamente lo stesso combustibile da Stati Uniti, Colombia, Indonesia, Sudafrica e Australia.

Per quanto riguarda invece il decreto energia recentemente varato dal governo, Enel ha precisato che, per sostenere l’aumento della produzione delle centrali a carbone attualmente in esercizio nel nostro Paese, non sono necessarie nuove autorizzazioni ambientali, ma potrebbe invece essere necessario richiedere specifiche deroghe temporanee, da attivare solo in un regime emergenziale, come previsto dall’evoluzione normativa relativa all’“Emergenza Ucraina”.

Per Enel l’unico investimento sul gas sarà in Veneto

Enel ha anche dichiarato che, ad oggi, l’unico progetto di Enel di nuova capacità a gas in fase di realizzazione è quello del sito di Fusina, in Veneto.

“In questo momento pare dunque definitivamente scongiurata la realizzazione di una centrale turbogas sul territorio di Civitavecchia”, scrive il Collettivo No al Fossile di Civitavecchia in una nota.

Per quanto riguarda i progetti legati alle fonti rinnovabili da realizzare sul territorio civitavecchiese, l’azienda ha precisato che “con riferimento alla Regione Lazio, il portafoglio dei progetti vede oggi molteplici iniziative, anche nel territorio di Civitavecchia, in diverse fasi di sviluppo, all’esito delle quali, previo ottenimento delle necessarie autorizzazioni, si potranno potenzialmente concretizzare i relativi investimenti”.

Una risposta piuttosto generica, ma che conferma come l’azienda abbia l’intenzione di investire sulle fonti rinnovabili anche nella zona di Civitavecchia.

Decarbonizzazione entro il 2025

Enel ha confermato che, così come indicato dal Piano Nazionale Integrato Energia e Clima, il phase out della centrale a carbone di Civitavecchia è previsto per il 2025.

La crisi energetica dovuta alla guerra in Ucraina

“Da un lato il nostro comprensorio è stato improvvisamente catapultato indietro nel tempo grazie agli effetti collaterali della guerra e di un decreto governativo che prevede l’utilizzo a pieno regime di quattro centrali a carbone, tra le quali figura ovviamente anche quella di Civitavecchia”.

Lo dichiara il Collettivo No al Fossile di Civitavecchia che aggiunge come “si aprono le porte di nuovi orizzonti caratterizzati da progetti ambiziosi, investimenti consistenti, energie rinnovabili e tanti posti di lavoro”.

“Auspichiamo quindi che, anche alla luce di queste importanti informazioni, governo e istituzioni di prossimità lavorino da subito per garantire a Civitavecchia e al Paese intero un futuro finalmente libero dai combustibili fossili”, concludono.

Post correlati
CittàNotiziepolitica

Cerveteri elegge il nuovo sindaco, lo spoglio in diretta

CittàCronaca

Ladispoli, scontro auto moto in via Palo Laziale. Centauro finisce in ospedale

CittàNotizie

Ballottaggio a Cerveteri: i dati sull'affluenza

CittàCronacaNotizie

Doppio incidente a Santa Marinella: 2 auto finiscono fuori strada

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.