fbpx
 
AttualitàCittà

Tarquinia, con gli eventi tra sport e solidarietà raccolti oltre 2.400 euro per l’Ospedale

In accordo con la direzione dell’ospedale, ora le associazioni utilizzeranno questi fondi per acquistare del materiale utile a medici e infermieri della struttura

Tarquinia, con gli eventi tra sport e solidarietà raccolti oltre 2.400 euro per l’Ospedale –

La generosità della Tarquinia dello sport a disposizione dell’Ospedale della città: nei giorni scorsi i rappresentanti delle associazioni sportive che hanno curato l’organizzazione di eventi come la 10 km del Mare, l’Etruscan Race, la Christmas Run e Corri per la Befana hanno incontrato, alla presenza dei rappresentanti del Comune di Tarquinia, il direttore sanitario della struttura, dottor Antonio Pellicciotti, per “rompere” i salvadanai e scoprire il ricavato benefico delle manifestazioni.

Tarquinia sport solidarietà ospedale

Stefano Tienforti per la 10km del Mare, Luigi Campolungo per l’Etruscan Castle e Massimo Perugini per Atletica ‘90 Tarquinia – accompagnati dall’assessore allo Sport Martina Tosoni e dal consigliere comunale Matteo Costa – hanno riunito gli incassi delle camminate benefiche svoltesi a settembre e dei due eventi natalizi, ottenendo una somma complessiva di 2.415 euro.

Tarquinia, con gli eventi tra sport e solidarietà raccolti oltre 2.400 euro per l’Ospedale

In accordo con la direzione dell’ospedale, ora le associazioni utilizzeranno questi fondi per acquistare del materiale utile a medici e infermieri della struttura e, una volta avuta la disponibilità delle attrezzature provvederanno alla consegna all’ospedale. Chiudendo così il cerchio di un anno di sportivo che, oltre a riempire tanti angoli di Tarquinia di atleti, camminatori e curiosi, ha permesso di compiere gesti solidali e utili a tutta la comunità cittadina.

Post correlati
CittàCronaca

Cerveteri, ciclista investito sulla Settevene Palo

CittàCultura

Sagra del Carciofo romanesco: tariffe ferme al 2019

Città

Il Vescovo Ruzza: “Accogliere chi è solo per difendere la vita”

Città

Cerveteri, Consulta dei Cittadini Migranti e Apolidi: il primo incontro

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.