fbpx
AttualitàCittà

Tariffe Acea, ecco cosa cambia

51 Condivisioni

Le novità illustrate dall’amministrazione comunale di Manziana. Uffici comunali di supporto per le operazioni di censimento

Tariffe Acea, ecco cosa cambia

In base a quanto stabilito dall’ARERA (Autorità di regolazione per Energia Reti e Ambienti) per il nuovo anno sono previste delle modifiche nella determinazione delle tariffe del servizio idrico integrato.

Le novità coinvolgono tutti i Comuni dell’Ato 2 Lazio Centrale ed interessano principalmente le utenze domestiche residenti.

Nel dettaglio l’Autorità ha stabilito che la tariffazione per queste tipologie di utenze deve prevedere:
– una tariffa agevolata
– una tariffa base
– delle fasce di eccedenza
– delle quote fisse
– un criterio di consumo pro-capite in base al numero dei componenti del nucleo familiare

La nuova struttura tariffaria porterà ad un risparmio per le famiglie numerose (dai 4 componenti in su) e per quelle mono componenti.

Va specificato che i nuovi criteri vanno a “premiare” coloro che utilizzano la risorsa idrica secondo gli standard di consumo medio indicati: le fasce di eccedenza infatti, con l’intento di scoraggiare gli sprechi, diventano più care per tutti.

Si specifica infine che le modifiche, come indicato nella deliberazione ARERA 665/2017/R/idr (TICSI), non prevedono un aumento dei ricavi per il Gestore ed entreranno in vigore dal marzo 2020: fino al 28 febbraio sarà infatti avviata l’attività di censimento che potrà essere effettuato dai Cittadini comunicando il numero dei componenti del proprio nucleo familiare attraverso l’Area Clienti del sito MyAcea.

In accordo con quanto previsto dalla normativa nazionale, nella fase di avvio della nuova tariffa, ogni nucleo familiare è stato considerato, in via transitoria, composto da tre componenti (media nazionale).

Nel caso in cui il proprio nucleo familiare sia composto da un numero diverso di componenti, si può, in qualunque momento, aggiornare questa informazione, autocertificando il numero corretto da considerare ai fini del calcolo della tariffa.

Si ricorda che per ulteriori informazioni, oltre al numero verde 800 130 331, è possibile recarsi presso lo sportello informativo presso il piano terra del palazzo comunale di Bracciano aperto tutti i martedì e giovedì dalle 8.15 alle 13.15.

Inoltre vista la decisione di Acea Ato 2 di attivare il censimento solo in modalità on line, l’Amministrazione Comunale ha deciso di essere di supporto a tutti quei Cittadini che hanno poca dimestichezza con il web*: da lunedì 27 gennaio fino a venerdì 28 febbraio, tutti i lunedì mattina dalle 10 alle 12 e i giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17, gli interessati potranno rivolgersi al personale della Segreteria del Sindaco per effettuare le operazioni di registrazione, avendo cura di portare con sé l’ultima fattura Acea e un documento d’identità.

Per ulteriori informazioni: https://www.gruppo.acea.it/…/acea-…/tariffe-per-la-fornitura

51 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizieSport

Etruria Expo insieme alla Granfondo a Civitavecchia

Città

Santa Marinella, D'Emilio: ''Pronti a rilanciare la stagione turistica''

Città

Comitato Rifiuti Zero Ladispoli: ''Preoccupati per la nuova modalità di conferimento del metallo''

CittàNotizie

Cerveteri, al via i lavori sul Lungomare dei Navigatori Etruschi

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?