fbpx
Notizie

Ponte Morandi, un anno fa la tragedia

73 Condivisioni

Un minuto di raccoglimento oggi alle 11.36 per ricordare le 43 vite spezzate dal crollo del Ponte e messa in loro ricordo alle 10

Ponte Morandi, un anno fa la tragedia –

Doveva essere una giornata di festa.

Per alcuni l’inizio delle vacanze estive.

Ponte Morandi, un anno fa la tragedia
Ponte Morandi, un anno fa la tragedia

Famiglie, amici, in viaggio verso il divertimento, la spensieratezza, il relax.

Ma è bastata una manciata di secondi per distruggere tutto.

Spezzare vite.

Era il 14 agosto 2018. Erano le 11.36.

Un boato scuote il cuore di Genova.

Il ponte Morandi si spezza e trascina nel baratro 43 vite.

Quarantatré vite spezzate in un attimo.

E’ trascorso un anno da quella tragedia infinita che ha scosso l’Italia intera.

E oggi, nel giorno del ricordo, Genova si ferma per ricordare quelle 43 vite spezzate.

“Stringiamoci insieme, sentiamoci comunità – ha detto il sindaco Marco Bucci – affinché sia un momento di condivisione, cordoglio, solidarietà e vicinanza in onore dei morti e di tutti coloro che per quella tragedia hanno e stanno soffrendo”.

Il primo cittadino invita tutti i genovesi a partecipare alla cerimonia delle vittime.

A chi non potrà esserci chiede di osservare un minuto di raccoglimento alle 11.36 in qualunque posto si trovi.

La cerimonia si svolgerà in un capannone, un luogo simbolico.

Proprio lì infatti sta sorgendo il primo pilone del nuovo ponte.

Alle 10 inizierà la messa celebrata dall’arcivescovo di Genova, il cardinale Angelo Bagnasco.

Sarà presente anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, i rappresentanti del governo e dei familiari delle vittime.

Il minuto di raccoglimento delle 11.36 sarà accompagnato dal suono delle campane a lutto e dal sibilo delle sirene di tutte le navi in porto.

Intanto i familiari delle vittime continuano a esprimere il loro dissenso “per il fatto che Autostrade continui ad avere le concessioni sulla gestione della rete”.

“Chiediamo giustizia, come dovrebbero chiedere tutti gli italiani, perché cose del genere non avvengano mai più e le nostre vittime non siano morte invano”, ha detto la presidente del comitato Egle Possetti.

Intanto gli sfollati del ponte Morandi porteranno avanti il loro rito collettivo: corteo verso il Pocevera, lancio di 43 rose bianche nel torrente e 43 rintocchi di campana tibetana.

73 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Evacuazione per far brillare ordigno bellico, tutto pronto

Notizie

Grando: "Da due anni il Comune chiede alla Recin di indicare un altro terreno di Ladispoli idoneo ad ospitare l’impianto"

Notizie

Ladispoli, guardie ecozoofile a contrasto dell'abbandono rifiuti

Notizie

RdC, anche Cerveteri attende l'attivazione della piattaforma

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?