fbpx
CittàNotizie

Pino Maggi, per non dimenticare: “Da esempio per le nuove generazioni”

2 Condivisioni


“Amava Civitavecchia. La amava profondamente “

Pino Maggi, per non dimenticare: “Da esempio per le nuove generazioni”-

Rispondeva sempre.

Nel 1975, quando i telefoni erano a rondella, Pino Maggi, capo della segretaria del sindaco (non importa quale tanto tutti sceglievano lui), rispondeva a tutte le ore.

Parlava piano, ti spiegava le cose e soprattutto diceva la verità. Anche quando faceva il capo-gabinetto era anzitutto un bravo giornalista. Avevo sedici anni e prendevo appunti, per poi correre a scrivere su-velina-in-doppia-copia-63-battute-a-riga per la cronaca cittadina de Il Tempo.

Amava Civitavecchia. La amava profondamente.

E lo si capiva da come ne parlava. Ai suoi personaggi non risparmiava critiche pungenti e centrate, come se avesse un mirino telescopico, ma sempre senza perdere eleganza e sobrietà.

E sobriamente potremmo chiuderla qua. Ma, basta non se ne può più. Mi ribello alla etichetta di “un uomo di altri tempi” affibbiata come il timbro “da archiviare”.
Pino amava il silenzio, la dignità e la riservatezza. In politica apprezzava l’umiltà nella ricerca delle soluzioni condivise per il bene comune, la creativa semplicità e l’inattaccabile senso del dovere.

La sua figura ha contribuito a scrivere per la nostra città una pagina di storia, “quella storia – rubo le sue parole da un suo articolo – fatta di forti credo, di lealtà, di difesa del pubblico interesse, di sana passione per la politica, di dignità e di rispetto”.
 

”Quella storia  – conclude l’articolo – che dovrebbe essere sempre d’esempio per le nuove generazioni ma che, troppo spesso, viene dimenticata o, addirittura, relegata al ruolo di illustre sconosciuta”.

Mi ribello in suo nome, perché in quel articolo lo aveva già fatto lui.

Ciao Pino.

2 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàCronaca

Santa Marinella piange la scomparsa del dott. Urbani

Città

La Stazione Ferroviaria di Cerenova un gioiello di architettura: quando alla funzionalità si unisce il design

Notizie

Coronavirus, impennata di casi a Ladispoli. Oggi +49

Cittàpolitica

Roma, Raggi: "Nella residenza Casa tra noi verranno accolti senza fissa dimora con Covid"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.