fbpx
 
CittàSport

Lo Special Olympics al Dopo Lavoro Ferroviario di Civitavecchia

Oltre 60 studenti delle scuole superiori cittadine con disabilità e non hanno partecipato alla XXII edizione della European Football Week sostenuta dalla UEFA. L’attività è stata realizzata grazie al professor De Siati, referente locale di Special Olympics, che partendo dall’Istituto Stendhal ha saputo coinvolgere il liceo Guglielmotti e l’ITIS Marconi in una bella giornata di sport e solidarietà.

L’iniziativa si è svolta presso il Dopo Lavoro Ferroviario che ha messo la sua struttura a disposizione degli studenti e si inserisce nella
settimana Special Olympics  tradizionalmente dedicata al calcio unificato sui campi di tutta Europa per 35mila Atleti con e senza disabilità intellettive. “E’ stata una vera festa dello sport e della solidarietà” ha spiegato il professor De Siati “per la quale ringrazio la Preside Tinti dell’IIS Stendhal che ha sostenuto l’iniziativa e la segreteria e la presidenza del Dopo Lavoro Ferroviario e in particolare il signor Umberto, personaggio storico del DPF per averci aperto con generosità la loro sede. La felicità di questi ragazzi, la loro partecipazione, l’entusiasmo e il clima di solidarietà che si è creato ci indicano che il percorso che abbiamo intrapreso sta dando i suoi risultati” ha commentato il professor De Siati.

Post correlati
Città

Santa Marinella, bocciato il progetto della Passeggiata a Mare

Città

Ladispoli, l'I.C. Ilaria Alpi ricorda la Maestra Barbara Paglialunga

CalcioCittà

I cervi al Galli contro il Fregene  per continuare a sperare nella salvezza diretta

Città

Il 25 febbraio 3* trofeo Città di Ladispoli memorial Roberto Minisini

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.