fbpx
Città

La Capitaneria di porto impegnata anche per la diffusione della “Cultura del mare”

Esposto al pubblico l’antico dolio vinario romano che si torvava all’interno del cortile della Capitaneria

La settimana scorsa, l’imponente dolio vinario romano, collocato in una teca nel cortile interno della Capitaneria di porto di Civitavecchia all’inizio degli anni ’90, è stato spostato presso il portico esterno della sede.

L’intervento, resosi necessario anche a seguito di lavori di manutenzione interni della Capitaneria, rappresenta una ulteriore opportunità per consentire la diffusione della cultura del mare e con essa la memoria per le tradizioni e la storia che il porto di Civitavecchia, e la sua città, offrono non solo alla Comunità locale, ma ai milioni di passeggeri che transitano quotidianamente dalle sue banchine.

Il prezioso e antichissimo reperto, collocato per scopi museali ed espositivi all’interno di una teca protettiva e adeguatamente recintato e videosorvegliato, arricchirà pertanto, fattivamente, il patrimonio storico-culturale lasciatoci in eredità dall’Impero romano, rappresentando altresì una importante testimonianza, in prossimità di quella che si auspichi diventi  una delle darsene turistiche più grandi d’Europa dedicate a grandi navi da diporto.

Il dolio vinario romano, stimato risalire al periodo 1° Sec. A.C. – 1° Sec. D.C., era stato recuperato dal peschereccio TRINITA’ (CV 1998) il 16 luglio del 1990 al largo di Civitavecchia e successivamente affidato, dall’allora Ministero dei Beni culturali e Ambientali, alla Capitaneria di porto e classificato quale Reperto dell’Area Portuale di Civitavecchia.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Cittàpolitica

Santa Marinella, i consiglieri Amanati e D'Emilio lasciano il PD per aderire a Italia Viva

Città

Ladispoli, oggi la conferenza sulla sicurezza pirotecnica

AttualitàCittà

Allumiere, in arrivo al Palazzo Camerale 'La magia del Natale'

AttualitàCittà

CaereMusica2019, a Sala Ruspoli il Maestro Lehrbaumer in concerto

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?