fbpx
 
AttualitàCittà

“Fiumicino dentro la rete Re.A.DY dei Pride: un’ottima notizia”

Il delegato del sindaco ai diritti civili Davide Farruggio: “Battersi contro le discriminazioni e i pregiudizi è compito di ognuno di noi e delle istituzioni a tutti i livelli”

“Fiumicino dentro la rete Re.A.DY dei Pride: un’ottima notizia” –

“Fiumicino dentro la rete Re.A.DY dei Pride: un’ottima notizia”

“L’approvazione della delibera per l’adesione alla rete Re.a.dy del Comune di Fiumicino è un’ottima notizia”. Lo dichiara il delegato del sindaco ai Diritti Civili Davide Farruggio.

“Una buona amministrazione è quella che adotta buone pratiche per la promozione reale dell’uguaglianza e l’inclusione di tutte le cittadine e i cittadini – prosegue Farruggio -. Battersi contro le discriminazioni e i pregiudizi è compito di ognuno di noi e delle istituzioni a tutti i livelli”.

“Il nostro Comune, grazie all’impegno delle giunte Montino è un esempio, in questo senso – sottolinea il delegato -. Il voto di oggi ne è l’ennesima prova”.

“Giugno è il mese dell’orgoglio lgbt, quindi aderire alla rete Re.a.dy oggi è un segnale forte che Fiumicino lancia – conclude Farruggio -. Tanto più che proprio mercoledì sarà depositato in Commissione Giustizia alla Camera il testo unificato della legge contro l’omofobia e la transfobia che prevede, tra le altre cose, anche misure di prevenzione delle discriminazioni”.

“La delibera di oggi va in questa direzione e anticipa la legge stessa, per le competenze di un Comune. Adesso, insieme all’assessora Anselmi, ci metteremo a lavoro per promuovere iniziative e progetti in linea con la dichiarazione di intenti della rete stessa”.

Post correlati
Cittàpolitica

"La maggioranza continua ad usare la pagina social del comune in modo inappropriato"

AttualitàCultura

Cerveteri, sabato 1 ottobre la presentazione di "Non ne sapevo niente - Serbia 1995 Danube Mission le rivelazioni di un casco blu"

CittàCronaca

Roma, nascondigli nelle auto per spacciare la droga

Città

Cerveteri, posticipata la scadenza della prima rata Tarip 2022

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.