fbpx
 
Notizie

Agricoltori di Cerveteri e Ladispoli, crollano del 70% le vendite al Centro Agroalimentare

Milozzi Cia Roma: “Subito sospensione mutui e tasse, alla Regione Lazio chiediamo di esserci vicini” 

Agricoltori di Cerveteri e Ladispoli, crollano del 70% le vendite al Centro Agroalimentare –

Scandenze in vista e crisi nelle vendite, per molti produttori agricoli del territorio si profila un periodo difficile segnato da cali impressionati. 

Serviranno provvedimenti urgenti, ma da subito, per fronteggiare l’effetto Coronavirus. 

Proprio questa mattina, infatti, si sono registrate delle diminuizioni molto forti: al Car di Guidonia, dove gli agricoltori sono prensenti all’interno dei loro box, gli acquisti hanno subito  un calo del  70%.

Una dato allarmante e ora per andare in aiuto alle imprese tra Cerveteri e Ladispoli, urgono delle misure provvidenziali. “Chiediamo alla Regione Lazio di manifestare sensibilità e attuare delle misure preventive che scongiurino   il colpo di grazia  a un settore in affanno – ha detto Riccardo Milozzi presidente di Cia Roma – occorre sospendere i versamenti fiscali e il pagamento dei mutui e dei relativi interessi.

Ci impegneremo come Cia di Roma a sollecitare la Regione Lazio ad assumere provvedimenti rapidi  a sostegno del settore che con le conseguenze del Coronavirus sta subendo dei contraccolpi inimmaginabili”.  

Le aziende che sono in attività a Cerveteri e Ladispoli  tramortite da questo virus , subodoravano un’accelerazione delle vendite grazie ai carciofi.  Un obiettivo che per ora è rimasto nel cassetto.

Fa.No.

Post correlati
CittàNotizie

Santa Marinella rende omaggio alle vittime dell'alluvione del 2 ottobre 1981

CittàCronacaNotizie

Tourisma 2022, Battafarano: "Qui per parlare non di un progetto singolo, ma di una visione di sviluppo che coinvolge l'Etruria Meridionale"

AttualitàCittàNotizie

Cerveteri deve impegnarsi a dedicare il viale della Necropoli a Raniero Mengarelli

CittàCronacaNotizie

Santa Marinella, tenta di togliersi la vita sull’autostrada: salvato

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.