fbpx
 
Città

Memoria in musica per il 25 aprile a Valcanneto: l’Anpi alla Don Milani

Anpi: “La musica riveste un ruolo attivo nei processi culturali che attraversano la società”

Memoria in musica per il 25 aprile a Valcanneto: l’Anpi alla Don Milani –

Si svolgerà domani 22 aprile presso il cortile della scuola I.C. Don Milani di Valcanneto in via A. Scarlatti la manifestazione “Memoria in musica” promossa dalla sezione ANPI Cerveteri-Ladispoli “Domenico Santi” in collaborazione con lo stesso istituto.

“L’evento – si legge nel comunicato ufficiale – nasce dalla consapevolezza che la musica riveste un ruolo attivo nei processi culturali che attraversano la società e come altre forme di comunicazione artistica, quando entra in relazione con il passato produce senso comune e contribuisce al formarsi di opinioni sulla storia.

Tutto questo assume ancora più valore negli ultimi anni, in cui la musica è diventata centrale nella formazione identitaria dei giovani e il linguaggio musicale si è progressivamente sostituito a quello scritto.

Il progetto “Memoria in musica”” è una realtà ormai consolidata nella tradizione dell’ANPI.

Ha preceduto di alcuni anni il protocollo tra la stessa associazione e il MIUR ed è indirizzato agli alunni della scuola secondaria di primo grado. Ideata da alcuni docenti delle scuole medie a indirizzo musicale, l’iniziativa ha come scopo quello di dar vita con urgenza a un’esperienza che riporti al centro del dibattito la conoscenza dei fatti storici che hanno caratterizzato la Resistenza e la guerra di liberazione dal nazifascismo e la diffusione dei valori di libertà e giustizia, fondamento della Costituzione.

L’obiettivo della manifestazione è riportare in musica le tante suggestioni prodotte dalle note e dalla memoria che esse producono, avvicinando in un viaggio sensoriale le diverse generazioni coinvolte nella narrazione, nell’ascolto e nell’esecuzione.

Valori che assumono ancora più importanza nel drammatico periodo storico che stiamo vivendo, nel quale tutte le certezze raggiunte attraverso il sacrificio di chi ha preso parte alla lotta di liberazione ed alla Resistenza vengono messe in discussione dai venti di guerra che attraversano l’intero pianeta.

Nel nostro territorio, poi, tornare a dare la giusta connotazione alla memoria risulta doveroso, dopo che scellerate scelte hanno prodotto una ferita insanabile e un distacco totale dalla realtà storica provocati dall’indegna intitolazione di uno spazio urbano centrale nella vita della nostra collettività a chi ha ricoperto un ruolo da protagonista nelle pagine più buie della storia nazionale, promuovendo leggi vergognose per tutto il genere umano e  facendosi portavoce dei concetti più aberranti del fascismo, del razzismo e della privazione della libertà.

XII Edizione

La manifestazione, giunta alla dodicesima edizione e promossa in altre città, in passato ha riscontrato notevole successo, svolgendosi in luoghi illustri della cultura italiana, quali l’accademia del Conservatorio Santa Cecilia, l’aula magna dell’Università La Sapienza, il teatro “Vascello” e la piazza del Campidoglio, richiamando l’interesse di diverse redazioni nazionali quali il TG3 e radio Uno.

In attesa delle iniziative previste per la celebrazione della Liberazione del 25 aprile, chiunque volesse partecipare è invitato presso il cortile della scuola I.C. Don Milani in via A. Scarlatti a Valcanneto venerdì 22 aprile a partire dalle ore 17. In caso di maltempo il concerto verrà trasmesso sulla pagina Facebook dello stesso istituto”.

Post correlati
CalcioCittàpolitica

Cerveteri, Paolacci vuole incontrare le associazioni calcistiche

CittàIstruzione

Ladispoli, avviato un nuovo sistema informatico per la dematerializzazione delle cedole librarie

CittàCronaca

Cerveteri: i ladri tornano a colpire, nuovi furti a Zambra

CittàCultura

Cerveteri: "Forza Venite Gente", alla Legnara lo spettacolo su San Francesco

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.