fbpx
 
Città

Cerveteri, nuovo tavolo tecnico sulla refezione e test alimentare. Ottimo esito collaborativo

La Commissione Mensa dell’Assessora alla Pubblica Istruzione Francesca Cennerilli si è riunita ancora una volta in Sala Giunta, dove si è svolto un nuovo tavolo tecnico aperto alla partecipazione attiva dei genitori degli alunni

Cerveteri, nuovo tavolo tecnico sulla refezione e test alimentare. Ottimo esito collaborativo

Prosegue il lavoro sul monitoraggio delle mense scolastiche di Cerveteri. Giovedì 6 febbraio si è svolto un incontro tra l’Amministrazione Comunale, l’azienda Sodexo e la Commissione Mensa in rappresentanza degli Istituti Scolastici. Molto positivo l’esito dell’incontro.

La Commissione Mensa, che vede il lavoro congiunto della Delegata alle Politiche Scolastiche Pamela Baiocchi, dell’Assessora alla Pubblica Istruzione Francesca Cennerilli, dell’Ufficio Scuola e della ditta di refezione scolastica SODEXO, si è riunita ancora una volta in Sala Giunta, dove si è svolto un nuovo tavolo tecnico aperto alla partecipazione attiva dei genitori degli alunni.

Si sono unite al tavolo anche delle rappresentanze istituzionali come il presidente del CDI dell’istituto Don Milani, il presidente del CDI dell’istituto Salvo D’Acquisto e il Comitato Genitori dell’istituto Giovanni Cena.

L’Assessora Cennerilli, la Delegata Baiocchi, la ditta SODEXO e la commissione, sono rimasti a disposizione di genitori e rappresentanza per fornire informazioni, chiarimenti, accogliere idee e possibili migliorie al servizio, con l’intento di continuo miglioramento.

Questo incontro, pianificato già lo scorso 14 gennaio, in occasione della riunione svolta tra Amministrazione comunale e commissione, ha  voluto proseguire il lavoro di costante monitoraggio al controllo e l’analisi della qualità del cibo, che va avanti senza sosta da ormai 4 anni, ma anche continuare l’importantissima collaborazione con i genitori, che ha portato nel tempo molteplici migliorie.

Sempre nella giornata di ieri, si è svolto un nuovo test alimentare, mirato al possibile inserimento di cibi nuovi: il pane artigianale sciapo, con ottimo esito.

Nel corrente anno scolastico, pecedenti prove sono state svolte sul menù ordinario, con l’intento di spezzare la routine del menù settimanale proposto ai ragazzi.

Tutti i test e le proposte alimentari (anche saltuarie), hanno come obiettivo quello di inserire pietanze sane e salutari, e si basano sull’indice di gradimento percentile degli alunni.

Post correlati
CittàSport e Salute

Trofeo di Ladispoli, sfida velocissima il 26 febbraio

AttualitàCittà

Discariche abusive, in periferia, a Ladispoli, colpa soprattutto da chi viene da fuori

AttualitàCittà

Allerta maremoto per il sisma in Turchia, a Cerveteri ProCiv e Polizia Locale operative sulla costa di Campo di Mare

AttualitàCittàCronaca

Lotto, festa nel Lazio: vinti oltre 25mila euro a Fiumicino

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.