fbpx
Sport

U.S. Ladispoli, Fioravanti: “Ripartire un obbligo morale nei confronti delle società virtuose”

4 Condivisioni

Il presidente della società sportiva: “Non possiamo accettare un’altra beffa”.

U.S. Ladispoli, Fioravanti: “Ripartire un obbligo morale nei confronti delle società virtuose” –

“Ripartire è un obbligo morale nei confronti delle società virtuose, non possiamo accettare un’altra beffa”.

Calcio, per il Ladispoli quella di domani è la gara più importante
Calcio, per il Ladispoli quella di domani è la gara più importante

Parla chiaro il presidente della US Ladispoli, Sabrina Fioravanti, a poche ore dal Consiglio che porterà a decidere se il campionato di eccellenza riprenderà oppure no.

“Stiamo vivendo queste ore con grande apprensione come lo scorso anno quando si pose fine ai campionati, speriamo però che questa volta l’epilogo sia completamente diverso, perché per noi sarebbe una doppia beffa dopo l’ingiusta retrocessione della passata stagione”.

“Personalmente – ha proseguito Fioravanti – credo fortemente nella ripresa dei campionati”.

“I nostri ragazzi hanno continuato ad allenarsi senza interruzioni dallo stop di Novembre e soprattutto abbiamo onorato tutti i rimborsi ai nostri tesserati. In molti preferiscono chiudere la partita qui per evitare di onorare gli impegni e questo non sarebbe giusto”.

“Quando abbiamo intrapreso questo campionato sapevamo tutti che sarebbe stato condizionato dal Covid e pertanto mi sembra che lo scenario non sia così diverso da Agosto scorso”.

“Non riprendere i campionati significherebbe per noi mandare a casa l’intera rosa, aver continuato a credere, lavorare ed investire per mesi inutilmente ed essere costretti a ricominciare da zero l’anno prossimo”.

“Ciò non lo possiamo accettare nel modo più assoluto, chi non vuole più pagare i rimborsi si facesse da parte e spero che la federazione sia riconoscente verso chi in questi mesi come noi ha continuato ad onorare gli impegni e sborsare denari per sostenere i propri tesserati”.

“Al di là di quello che poi sarà o sarebbe il risultato finale a livello sportivo, quello che conta è dare una svolta mentale e ricominciare a vivere sempre rispettando questo male che è il Covid19”.

Nel frattempo al Sale sono iniziati e poi conclusi i lavori per la copertura dello stadio. “Penso che con questa ulteriore miglioria – ha proseguito Fioravanti – il nostro stadio è tra i più belli della regione, è davvero un bel vedere e siamo contenti per i nostri tifosi che spero presto potranno tornare a vivere con maggior comodità le gesta dei nostri ragazzi”.

“Abbiamo in serbo molti progetti di crescita per il club, l’entusiasmo che ci circonda ci aiuta giorno dopo giorno a programmare sia a livello strutturale che sportivo, un futuro pieno di grandi emozioni – ha concluso il presidente del club – che vuole far tornare a sognare la piazza intera”.

(torna a Baraondanews)

4 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Sport

Gabrielli, il DS del Borgo San Martino si tuffa in una nuova avventura

Sport

Calcio Serie A: alla Roma arriva Mourinho

CittàSport

Cerveteri, primo torneo di calcio a 5 intitolato a Daniele Papa

Sport

Windsurf, il campione civitavecchiese Mattia Camboni vince l'argento ai Mondiali

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.