fbpx
CittàCronaca

Santa Severa: in scena “La santa sulla scopa” di Luigi Magni

Santa Severa: in scena “La santa sulla scopa” di Luigi Magni

In perfetta sintonia con la credenza popolare che vuole proprio nella notte di San Giovanni la cosiddetta “notte delle streghe”, sabato 22 giugno andrà in scena alle ore 21,00 uno dei più divertenti e pittoreschi gioielli teatrali firmati da Luigi Magni, la commedia “LA SANTA SULLA SCOPA” Con ANNACHIARA MANTOVANI e ELEONORA PARIANTE preceduto alle ore 19,00 da un allestimento post pomeridiano finalizzato al coinvolgimento dei turisti e del pubblico in visita al maniero.

L’evento teatrale sarà ospitato nel piazzale della Rocca, la corte del castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio e gestito da LAZIOcrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella e Coopculture.

Rappresentata per la prima volta al Teatro della Cometa di Roma nel 1986 secondo le rigidissime direttive dello stesso Magni, la commedia, diretta oggi da Eleonora Pariante, gode di un allestimento scenico fedele all’originale finanche nella scelta di Nando Citarella come esecutore delle parti musicali scritte dallo stesso Magni nonché di brani di tradizione popolare cantati e suonati.

Come spesso capita per le opere di Magni, un aneddoto storico, o verosimilmente tale, muove le fila dell’opera e così, nel bel mezzo di un’umida notte d’estate, sotto l’occhio vigile degli angioloni bianchi di ponte Castello e il perentorio risuonar dei tocchi di una Roma cinquecentesca fatta di vicoli, piazzette e fontane, la strega Silvestra, incarcerata e prossima al rogo, ottiene un incontro con la monaca Apollonia affinché questa, ascoltatala, interceda col Papa e ottenga in extremis grazia e scarcerazione. Il motivo del loro incontro diventa per l’autore la perfetta occasione per rispolverare riti e rituali, motti e credenze, dicerie e verità sulla stregoneria destreggiandosi abilmente tra aneddoti, documenti, testimonianze opportunamente ambientate e rivisitate al fine di accompagnare lo spettatore incredulo lungo un percorso di approfondimento di uno dei fenomeni più intriganti  dello scorso millennio.

Santa Severa: in scena “La santa sulla scopa” di Luigi Magni
Santa Severa: in scena “La santa sulla scopa” di Luigi Magni

La forte tessitura di dialoghi immediati, si avvale della gran mimica della stessa Pariante, ammaliante interprete del ruolo della strega, e di quella continuamente mutevole di un’energetica Annachiara Mantovani nel ruolo della Santa, coadiuvate da intermezzi legati alla più antica delle tradizioni  musicali, ingrediente importante ed efficace alla conquista dello spettatore già catturato dalla riscoperta del vernacolo romanesco tanto amato dall’autore.

LA SANTA SULLA SCOPA è sicuramente il cammeo teatrale di questo abile sceneggiatore e storico contemporaneo, autore di autentici capolavori del grande schermo quali “In nome del papa re”, “Nell’anno del Signore”, “In nome del popolo sovrano”, “Secondo Ponzio Pilato”, “Tosca” giusto per citare quelli più conosciuti dal pubblico grazie alla partecipazione cinematografica di attori del calibro di Nino Manfredi, Alberto Sordi, Gigi Proietti, Monica Vitti, Vittorio Gassman, Aldo Fabrizi, Franco Nero, Ninetto Davoli, Claudia Cardinale tanto per ricordarne qualcuno. La rappresentazione ha ottenuto   il patrocinio della Associazione Culturale Gigi e Lucia Magni e la messa in scena è  in collaborazione con Associazione Culturale Genta Rosselli  MARA FUX distribuzioni.

Costo del biglietto: ridotto, ragazzi fino a 18 anni non compiuti e per i gruppi € 15.00 con prenotazione obbligatoria al n 3384279858

Intero € 18.00

Regia di Eleonora Pariante

Musiche a cura di Nando Citarella

Scenografia di Manuela Barbato

Costumi di Francesca Staccioli

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Città

Ladispoli, attive per tutto il mese le isole ecologiche per non residenti

CittàNotizie

Incendio in Via delle Cardelle: spento grazie all’elicottero antincendio

CittàNotizie

Emergenza idrica a Cerveteri. Pascucci: “serve un consumo responsabile dell’acqua”

Città

Grando: “Aiuteremo chi non riesce a comprare il cibo per i propri animali”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.