fbpx
 
Cittàpolitica

Santa Marinella: “Avviato il restyling della zona centro”

Sono iniziati questa mattina i lavori di riqualificazione della Scuola Centro. Prosegue a pieno ritmo l’azione di ammodernamento e messa in sicurezza di tutta l’edilizia scolastica della città. “Con l’avvio delle opere di ristrutturazione che interessano il Plesso di via della Conciliazione, si sta dando seguito ad un nuovo importante e atteso progetto finanziato con i fondi del Pnrr, che ci permetterà di ultimare gli interventi che erano attesi da molto tempo – Lo afferma il sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei – Sarà possibile porre fine, con questo appalto, ad alcune criticità che riguardavano  solai, pavimenti e bagni di questo edificio.

Quasi in contemporanea, come era stato già annunciato nelle settimane precedenti, sono stati appaltati e potranno avere inizio a breve i lavori per la costruzione del centro cottura e della sala mensa sui terreni che confinano con via della Libertà che non servirà solo per gli alunni dell’adiacente Scuola Centro, bensì potrà distribuire pasti  a tutti gli abitanti della cittadina che potranno  avere un punto di ristoro e aggregazione dove poter mangiare a prezzi sociali, spendendo pochissimi euro. Un progetto questo che ricordo è stato reso possibile grazie al prezioso contributo di Enel Cuore. Sempre rimanendo nel settore dei lavori pubblici, settore, ricordo, seguito con grande impegno dall’ assessore competente Andrea Amanati, posso confermare che sono iniziati gli scavi per realizzare le nuove 4 aule nei pressi dell’ Istituto Carducci. Con la costruzione di questi locali destinati ad ospitare gli studenti sarà possibile liberare definitivamente anche l’ultima ala ancora occupata da alcune classi del complesso immobiliare di via Cicerone 25 dove è già presente la sede municipale di Santa Marinella. Dal prossimo mese di giugno, pertanto, si potrà procedere , esattamente nei tempi e nelle modalità anticipate , al trasferimento degli uffici tecnici , servizi sociali e Multiservizi attualmente  ospitati nella sede del Lungomare Marconi. 

Questo sta a significare che tutti gli uffici e gli sportelli al pubblico saranno riuniti in un unico polo,  con notevoli vantaggi anche da  un  punto di vista logistico, oltre che economico  per l’amministrazione e, soprattutto, per  i cittadini. Nel frattempo vorrei ricordare che stanno proseguendo anche le opere di riqualificazione del Plesso Pirgus di via Oberdan. Anche in questo caso si sta dando seguito ad un altro progetto molto atteso. I lavori termineranno a settembre, in concomitanza con la ripresa dell’ anno didattico, e questo per  consentire il ritorno nel Plesso Pirgus anche delle quattro classi oggi ospitate, momentaneamente, nell’istituto di  piazzale della Gioventù.  E’ dunque in pieno svolgimento la vasta azione  di rinnovamento degli edifici scolastici, che versavano, non più di 5 anni fa, in condizioni disastrate tanto da essere in parte inagibili. In tutti questi anni la nostra amministrazione  ha infatti, progressivamente, ma incessantemente,  progettato e ottenuto finanziamenti proprio nel settore dell’ edilizia scolastica , nella convinzione che  le famiglie avevano il diritto di poter contare su strutture accoglienti e sicure per i loro figli.  Era questa la nostra priorità e stiamo perseguendo questo obiettivo con determinazione, e i cantieri aperti ne sono la dimostrazione”.

Lo dichiara il sindaco Pietro  Tidei.

Post correlati
CittàCronaca

AquiloniAMO: gli studenti della Salvo D'Acquisto liberano gli aquiloni sul lungomare dei Navigatori Etruschi

CittàCronaca

Santa Marinella, mercoledì sospensione idrica

Città

Sorpresa Vipera comune in un pollaio di Morlupo

CittàCronaca

Cerveteri e Ladispoli piangono la scomparsa del dott. Maurizi

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.