fbpx
AttualitàNotizie

Rifiuta di vaccinarsi: sospesa dal lavoro e senza stipendio

Prova a fare ricorso, ma il giudice del lavoro lo respinge: ”Misura adeguata e legittima”

Rifiuta di vaccinarsi: sospesa dal lavoro e senza stipendio

Non intenzionata a fare il vaccino contro il covid, una donna è stata sospesa dal lavoro e dallo stipendio.

E’ accaduto a Terni, ad una operatrice socio-sanitaria che lavorando a contatto per lo più con gli anziani e persone non autosufficienti, ha ritenuto non opportuno dare il proprio consenso per la somministrazione sanitaria.

La donna è stata così allontanata dalla cooperativa per la quale lavorava e per lei, alcuno stipendio. Ha provato a fare ricorso, ma il giudice del lavoro ha sostenuto che la misura era giusta ed adeguata. Per legge infatti risulta legittimo.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Ladispoli: "Ultimo approdo di Caravaggio" sbarca a Viterbo con i pittori Felicia Caggiarelli e Stefano Martini

Notizie

A Cerveteri 500mila euro per la ciclopedonale sul Zambra, Luchetti: "Obiettivo importante"

Attualità

Da Caronte a Metromare, la sfida della Regione per rivoluzionare la Roma - Lido

Attualità

Cerveteri: pubblicata la programmazione degli interventi sul verde

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.