fbpx
 
CittàCronaca

Protezione Civile, nelle piazze del Lazio le buone pratiche di ‘Io non rischio’

Sabato 14 e domenica 15 ottobre anche la Regione Lazio partecipa alle giornate nazionali della campagna ‘Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile’ con l’obiettivo di informare circa le risposte più appropriate a determinate situazioni di grande pericolo

Sabato 14 e domenica 15 ottobre anche la Regione Lazio partecipa alle giornate nazionali della campagna “Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile”.

“Io non rischio” ha l’obiettivo di informare e preparare le famiglie, le scuole e le aziende a rispondere nella maniera appropriata a determinate situazioni di grande pericolo, come gli incendi boschivi, e ad eventi calamitosi, come terremoti, alluvioni, maremoti, eruzioni vulcaniche.

La due giorni, che chiuderà la settimana nazionale della Protezione Civile, porterà migliaia di volontarie e volontari ad animare i punti informativi in tutta Italia, in oltre mille piazze, per diffondere quella cultura della prevenzione attraverso cui ciascuno può fare la differenza nella sicurezza propria e di chi gli sta intorno. 

“Io non rischio” è una campagna di comunicazione pubblica sulle buone pratiche di protezione civile basata sulla sinergia tra scienza, volontariato e istituzioni, che si rivolge a tutti, con messaggi chiari e riconoscibili, per trasformare la consapevolezza in azione, 365 giorni l’anno. 

L’iniziativa è promossa dal Dipartimento della Protezione civile con Anpas (Associazione nazionale pubbliche assistenze), Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia), Reluis (Rete dei laboratori universitari di ingegneria sismica), Fondazione Cima (Centro internazionale in monitoraggio ambientale), Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e Anci, Associazione nazionale comuni italiani.  

Sul sito ufficiale www.iononrischio.gov.it e sui profili social (Facebook, Twitter e Instagram) è possibile consultare materiali informativi, reperire informazioni e aggiornamenti sugli appuntamenti in programma.

Oltre al punto informativo, anche quest’anno i cittadini possono visitare le piazze digitali utilizzando l’hashtag #iononrischio2023. 

Queste le piazze dove saranno presenti i volontari:

Roma Capitale

Colosseo
Piazza di Porta San Giovanni 
Piazza Don Bosco
Piazza San Cosimato
Piazza di Villa Carpegna 
Piazza del Popolo
Via Laurentina 865
Piazza Anco Marzio
Largo dei Cappellani Militari 

Città Metropolitana di Roma Capitale

Castelnuovo di Porto – Piazza V. Veneto
Fonte Nuova – Piazza Padre Pio 
Genzano di Roma – Piazza Tommaso Frasconi
Lariano – Piazza S. Eurosia, 1
Monterotondo – Passeggiata Valerio Nobili
Nettuno – Piazza Cesare Battisti 1
Pomezia – Piazza Indipendenza
Subiaco – Piazza del Campo
Tivoli – Piazza Garibaldi
Albano Laziale – Piazza Pia
Vicovaro – Piazza San Pietro

Provincia di Frosinone

Arpino – Piazza Municipio
Paliano – Piazza Sandro Pertini (2 piazze)
Paliano – Piazza XVII Martiri (2 piazze)
Pescosolido – Corso Umberto I n. 1
Sora – Piazza Santa Restituta
Torrice – Piazza Guglielmo Marconi 
Piedimonte San Germano – Piazza Municipio 1

Provincia di Latina

Minturno – Via Lungomare Nazario Sauro
Lenola – Piazza Cavour
Spigno Saturnia – Piazza Dante 6

Provincia di Rieti

Torricella in Sabina – Via Santa Maria
Provincia di Viterbo
Bolsena – Piazza Matteotti

Post correlati
Cronaca

Eseguita ordinanza nei confronti di 6 persone per corruzione e accesso abusivo a sistema informatico

Cronaca

Roma, Polizia di Stato e Carabinieri stanno eseguendo un'ordinanza che dispone misure cautelari per 11 persone

CittàCronacaSport e Salute

Villa Bike School di Ladispoli: 3 ragazzi accedono al meeting nazionale

CittàCronacaNotizie

Donna ha un malore in casa a Santa Marinella: soccorsa dai vigili del fuoco di Civitavecchia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.