fbpx
AttualitàNotizieStoria

Nel 1882 le prime luci di natale

40 Condivisioni

Inventore Edward Hibberd Johnson

di Marco Di Marzio

Nel 1882 le prime luci di nataleIl periodo natalizio porta con sé svariate tradizioni, tra cui quella di illuminare il nostro Natale. In questo periodo è piacevole rimanere incantati nell’osservare le luci di Natale e i giochi che essere eventualmente sono in grado di produrre. Esse rendono scintillanti le nostre case, i nostri giardini, le nostre strade.

In passato gli addobbi che venivano utilizzati erano costituiti da nastri, ghirlande, fiocchi, candeline e piccoli frutti. Come pianta decorativa, già molto prima del Natale cristiano, veniva utilizzata l’agrifoglio.

La svolta in questo evento di festa avviene nel tardo XIX secolo. Nel 1882, infatti, a Edward Hibberd Johnson, inventore e socio in affari di Thomas Edison, venne l’idea di attorcigliare un filo di lampadine colorate intorno al suo albero di Natale. Erano 80 lampadine rosse, bianche e blu delle dimensioni di una noce. Era il 22 dicembre 1882 e l’albero era quello nella sua casa a New York. Tutto è stato ampiamente descritto nel giornale “Detroit Post and Tribune” dal repoter William Augustus Croffus: “Ieri sera mi avvicinai al di là della Fifth Avenue, chiamato presso la residenza di Edward H. Johnson, vice presidente della Edison’s Electric Company. C’era, nella parte posteriore dei bellissimi saloni, un grande albero di Natale, che presentava un aspetto più pittoresco e sconcertante. Era brillantemente illuminato con molte sfere colorate grandi come una noce inglese. C’erano ottanta luci in tutto, racchiuse in queste uova di vetro delicate, quasi equamente divise tra i colori bianco, rosso e blu. Non ho bisogno di dirvi che il sempreverde scintillante è stato un bello spettacolo, difficilmente si può immaginare qualcosa di più bello”.

Edward Hibberd Johnson

Da quel momento, le luminarie sono entrate a far parte delle tradizioni natalizie. Non solo l’albero di Natale, ma anche le strade, gli esterni e gli interni delle case, sono resi scintillanti da ghirlande di luci di ogni colore. Nel 1895, il presidente degli Stati Uniti Grover Cleveland sfoggiò il primo albero illuminato elettricamente alla Casa Bianca, con più di cento luci multicolori.

Le prime luci di Natale destinate ad essere commercializzate, furono fabbricate dalla Edison General Electric Company di Harrison, in New Jersey. Apparvero sulle riviste americane per la prima volta nel numero di dicembre del 1901 della rivista “Ladies’ Home Journal”.

Grazie a Edward Hibberd Johnson, quindi, il Natale è diventato anche luminoso, luccicante e scintillante.

L’albero di Natale di Edward Hibberd Johnson

40 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Cerveteri, fanno una escursione e si perdono: 30enni recuperati dai Vigili del fuoco

Notizie

Il Lazio supera quota un milione di test eseguiti: prima in Italia

CittàNotizie

Lungo la spiaggia di Torre Flavia tornano i banchi di posidonia

Notizie

Coronavirus. Nel Lazio migliora il rapporto tra tamponi e positivi: 5,7%

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.