fbpx
Notizie

Marijuana “Fa da te”: nei guai due coltivatori

5 Condivisioni

In due giorni i Carabinieri hanno scoperto una mini piantagione a Marcellina e una “Camera stupefacente” a Guidonia

Marijuana “Fa da te”: nei guai due coltivatori –

I Carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno arrestato un 47enne di Guidonia e denunciato a piede libero un 20enne romeno residente a Marcellina, entrambi con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Marijuana "fai da te": nei guai due coltivatori
Marijuana “fai da te”: nei guai due coltivatori

L’attenzione dei militari è stata posta sul fenomeno della “marijuana fai-da-te” e in pochi giorni di attività sono state scoperte due coltivazioni.

La prima è stata scovata 2 giorni fa dai Carabinieri della Stazione di Marcellina in un terreno adiacente all’abitazione di un cittadino romeno di 20 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine. I militari hanno trovato 11 piante di canapa indiana, di altezza variabile tra i 60 e gli 80 cm, che il 20enne stava accudendo.

Per il giovane è scattata la denuncia a piede libero.

Nella serata di ieri, invece, i Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme, al termine di un prolungato servizio di osservazione, hanno arrestato un 47enne di Guidonia Montecelio, anche lui già conosciuto alle forze dell’ordine.

Nel corso di una perquisizione scattata nella sua abitazione, i militari hanno trovato, in una delle camere, una piccola, ma ben attrezzata, serra di marijuana, composta da 25 piante alte tra i 5 e 150 cm, controllate da impianti di irrigazione, di illuminazione e di controllo della temperatura e dell’umidità.

Tutte le piante sono state sequestrate e saranno inviate ai laboratori preposti per stabilirne la qualità e la quantità di principio attivo.

5 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Cerveteri, i genitori di Casetta Mattei tornano a protestare

Notizie

Rapina nella notte: ucciso uno dei ladri

Notizie

Election day, oltre 46 milioni di italiani chiamati al voto

CittàNotizie

Cerveteri. Domani si potrà votare alla Giovanni Cena: finita parte dei lavori

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.