fbpx
 
Attualità

Manziana: rubati molti dei pali della recinzione dell’area naturalistica della Caldara

Il sindaco Bruno Bruni: “Complimenti a chi non sa cosa significa vivere in una comunità”

Manziana: rubati molti dei pali della recinzione dell’area naturalistica della Caldara –

Manziana: rubati molti dei pali della recinzione dell'area naturalistica della Caldara
Manziana: rubati molti dei pali della recinzione dell’area naturalistica della Caldara

Rubati molti dei pali della nuova recinzione dell’area naturalistica della Caldara, a Manziana.

“Un lavoro eseguito a regola d’arte”, ha denunciato il sindaco Bruno Bruni.

Sulla vicenda sarà sporta denuncia alle forze dell’ordine, “ma come spesso accade in questi casi, molto probabilmente i furbi resteranno impuniti”, ha detto il sindaco che ha comunque voluto ringraziare le forze dell’ordine per il lavoro che svolgeranno “per fare in modo che questo non accada”.

E il sindaco di Manziana si rivolge anche ai ladri: “Non so cosa volevate dimostrare, non so neanche cosa farete con quei pali ma so per certo che questo che avete fatto dimostra la vostra incapacità di vivere in una comunità”.

“Quella recinzione – ha proseguito ancora Bruni – è stata realizzata con soldi pubblici e quindi con i sacrifici dei cittadini, quanto mai grandi in questo periodo difficile che stiamo vivendo”.

E rubarle non è stato, per il sindaco “un dispetto fatto al Comune, all’Agraria o al Parco”, ma un dispetto “a tutti coloro che con onestà pagano le tasse”.

“Oggi non avete vinto, non siete stati furbi. Avete solamente dimostrato la vostra pochezza umana”.

(torna a Baraondanews)

Post correlati
Attualità

Il “Leonardo Da Vinci” confermato miglior aeroporto d’Europa

AttualitàCittà

A Marina di Cerveteri un murales per Falcone e Borsellino

AttualitàCittàNotizie

Cerveteri, sabato la nona riunione dei neurochirurghi di Roma e del Lazio

AttualitàCittà

La indimenticabile avventura di una scozzese nella Cerveteri del 1838

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.