fbpx
CittàNotizie

Ladispoli, ovazione per il Concerto Inaugurale della Stagione 2019 dell’Orchestra giovanile Massimo Freccia diretta da Massimo Bacci

332 Condivisioni

Riceviamo e pubblichiamo:

Domenica scorsa, uno sfavillante concerto sinfonico con le Ouverture più celebri, dal Nabucco di Verdi all’Orfeo agli inferi di Offenbach, dai capolavori di Elgar e Mascagni alle due partiture che hanno reso celebre Franz von Suppé, compositore di cui quest’anno ricorre il 200° anniversario della nascita: Cavalleria leggera e Il Poeta e il Contadino.

Nella Sala Polifunzionale, l’Orchestra giovanile Massimo Freccia diretta dal Maestro Massimo Bacci è stata protagonista della prima serata della Stagione concertistica 2019 dell’Associazione Massimo Freccia, denominata “VIVIMusica- Ladispoli” e organizzata con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ladispoli.

Un successo vibrante, sia per quanto riguarda la qualità dell’esecuzione sia per affluenza di pubblico con esecuzioni di grande bellezza e articolate in maniera perfetta.

E’ stata un’esperienza formidabile, anche per l’entusiasmo di questo pubblico presente come non mai – ci sottolinea il M° Bacci – è stato un concerto che ha richiesto tantissimo impegno per essere eseguito ma la prestazione dei nostri giovani affiancati dagli eccellenti professionisti che da sempre formano l’OgMF è stata impeccabile, con due punte di eccellenza nei toccanti assolo del Primo violino e del Primo violoncello, entrambi giovanissimi e dotati di un grande respiro musicale unito ad una forte personalità”.

Il direttore ha condotto l’orchestra con smalto ed equilibrio, esibendo una tavolozza di intrecci timbrici estesa e convincente, con il pieno dominio dei volumi, passando con disinvoltura dalla maestosa conduzione dei crescenti verdiani ai rarefatti incanti sonori di Mascagni ed Elgar, ricchi di emozioni raffinate e sublimi.

Quest’orchestra sinfonica così tanto auspicata dal grande Maestro Massimo Freccia, creata da sua moglie Nena Azpiazu e da Massimo Bacci unitamente ai tutor che da sempre integrano l’organico dei giovani, ha confermato tutta la bravura e la passione che la caratterizzano, esibendo una maturità artistica sorprendente. Un gruppo che interagisce in perfetta sintonia con il proprio direttore, una capacità di intesa elevatissima che si nota dalla reazione che i ragazzi hanno al più piccolo sguardo e dalla loro capacità di tener botta agli stimoli dinamici più estremi che il direttore gli propone.

Il pubblico numerosissimo non ha mancato di manifestare tutto il suo apprezzamento tributando applausi calorosi e interminabili.

Ha reso ancor più vivo questo inizio di Stagione 2019 il bellissimo concerto, “Anteprima Junior” realizzato il giorno prima dall’Orchestra giovanile Massimo Freccia Junior, la compagine orchestrale formata da piccoli musicisti dai sei ai 12 anni che, guidati dal M° Bacci, hanno proposto concerti vivaldiani e la Prima Sinfonia di W.A. Mozart. Anche qui l’entusiasmo è andato alle stelle!

Tutte le info sui prossimi appuntamenti su www.associazionemassimofreccia.it
e sulla pagina Facebook: orchestra giovanile Massimo Freccia

332 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Omicidio Vannini, spuntano nuove registrazioni

Notizie

Meteo, domani previste intense precipitazioni

Notizie

Finisce in un fosso sulla Colombo, perde la vita 28enne

Notizie

Ladispoli, furto a Pianeta Feste: malviventi portano via un risciò elettrico

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?