fbpx
 
AttualitàCittàNotizie

Ladispoli inserita nel Piano Regionale dei Porti

Il Piano Regionale dei Porti prevede nuovi siti e approdi di dimensioni comprese tra i 300 ed i 500 posti barca

“La Regione Lazio ha approvato il Piano dei Porti di interesse economico regionale, concentrato sulla portualità turistica. Il Piano prevede nuovi siti e approdi di dimensioni comprese tra i 300 ed i 500 posti barca. I siti indicati dal Piano sono : Montalto di Castro, Tarquinia, Ladispoli, Latina (Rio Martino), Terracina, Formia e Ponza” spiega il consulente Angelo Zerilli.

Ladispoli inserita nel piano regionale dei porti

Per Ladispoli, questo rappresenta un passo importante, proprio come ha sottolineato in un suo post l’ex sindaco Crescenzo Paliotta. “Dopo una lunga fase di studi e di valutazioni durata più di dieci anni la Regione Lazio ha approvato il Piano Regionale dei Porti. Ladispoli è stata inserita, come previsione, insieme ad altri sei siti costieri. È una decisione importante – prosegue Paliotta – perché nel 2014 la nostra proposta di approdo fu respinta proprio per la mancanza del Piano Regionale”.

IL COMMENTO DEL CONSIGLIERE DELEGATO PERRETTA

“Salutiamo con interesse il significativo cambio di passo della Regione Lazio che ha recentemente approvato il Piano dei Porti di interesse economico Regionale, strumento fondamentale per la piena valorizzazione turistica e commerciale”.  Con queste parole il consigliere delegato alla Pianificazione territori costieri, Portualità e Diportismo, Pierpaolo Perretta, ha commentato  l’approvazione da parte della Giunta della Regione Lazio della delibera per il “Piano dei Porti di Interesse Economico regionale” che tra i comuni ha individuato anche Ladispoli.

“Il fatto, poi, che tra i siti individuati per la realizzazione di nuove strutture portuali – ha proseguito Perretta – venga indicata Ladispoli certifica l’importante crescita che la nostra città ha avuto e sta avendo in termini turistici. La nostra città aspetta da decenni di potersi misurare con progettualità serie e realizzabili che le consentano, finalmente, di vivere il mare in maniera completa.

L’Amministrazione Grando – ha concluso Perretta – sta lavorando da tempo in tale direzione e, a breve, riattiveremo l’iter per la realizzazione di questa opera, che riteniamo fondamentale per lo sviluppo diportistico e turistico della nostra città, oggi più vicina anche grazie alla scelta operata dalla Regione Lazio, che ringraziamo per il lavoro svolto”.

Post correlati
CittàCronaca

Andrea Ferlini, sabato le esequie del giovane di Valcanneto

Cittàpolitica

Protesta degli agricoltori, Gubetti: "Cerveteri al vostro fianco"

Cittàpolitica

Zito (PD Cerveteri): "Al fianco degli agricoltori per difendere il nostro futuro"

Attualitàpolitica

Cerveteri, i trattori "conquistano" il Granarone

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.