fbpx
 
CittàCulturaNotizie

La chef Maria Chiara Brannetti, executive del Ristorante Anna presso il Riva di Palo Resort di Ladispoli, in finale al S.Pellegrino Young Chef Academy Competition 2022-2023

I cittadini possono sostenerla seguendo il link del prestigioso contest

Manca poco alla finale regionale di S.Pellegrino Young Chef Academy Competition 2022-2023. L’evento si svolgerà a Milano il 28 gennaio nello “Spazio Arena”, nel corso di Identità Golose 2023, il Congresso internazionale di cucina e pasticceria d’autore, che come di consueto si terrà al MiCo. I dieci finalisti italiani, seguiti dai loro mentori, sono pronti a sfidarsi per accedere alla Grand Finale del 2023 e conquistare il prestigioso titolo. Tra i talenti under 30 con i rispettivi chef mentor troviamo in pole position la executive chef del ristorante ANNA di Ladispoli, presso il RIVA DI PALO RESORT, Maria Chiara Brannetti, accompagnata dal suo mentor Vincenzo Dinatale.

Due volti che forse qualcuno ricorda dalla scorsa edizione della competition: entrambi, infatti, partecipano per la seconda volta come young chef e mentor a S.Pellegrino Young Chef Academy.

Il lato femminile dell’alta cucina italiana in tutta la sua eleganza e in tutto il suo gusto, si esprime nel talento di Maria Chiara Brannetti, come il sapore della tradizione nel suo vestito migliore.

Maria Chiara, giovanissima (classe ‘94), menzionata su Vanity Fair come una delle migliori Chef Italiane, ha perfezionato la propria preparazione al fianco di alcuni dei più importanti Chef e Sous Chef Italiani come Sebastiano Lombardi, Enrico Bartolini (tripla stella Michelin), per citarne solo alcuni.

Poi il contest San Pellegrino Young Chef, nel 2019, che seleziona i migliori chef under 30 ponendoli in sfida tra loro in rappresentanza di 5 macro regioni a livello globale. E la squadra dell’Italia e Sud Est Europa, tra cui la nostra Chef, è giunta sino in semifinale.

Da Amatrice (dove ha frequentato il rinomato istituto alberghiero) a Fiuggi (dove si è diplomata al Michelangelo Buonarroti), e poi subito le esperienze lavorative a Roma, a Londra, in Olanda, al ristorante gourmet Il Pellicano di Porto Ercole, poi a Parma, a Milano e poi vicino casa, a Ladispoli, anzi “a casa”, come dice lei, anche se risiede a Cerveteri.

“Ad un certo punto, mi sono imbattuta in Giorgio e Andrea, titolari del ristorante e stabilimento Six a Campo di Mare e del Riva di Palo Resort, e sono nate subito un’amicizia e una stima reciproca straordinarie”, ci ha raccontato Maria Chiara. “Quando nel febbraio del 2021 ha aperto per la prima volta il Six Loft, per me è stato l’inizio di nuove possibilità professionali, per prima la possibilità di esprimermi appieno con i miei piatti e le mie idee. Sapete quella frase… ama il tuo lavoro e non lavorerai mai un giorno della tua vita… ecco per me è proprio così”.

“La mia cucina non usa prodotti strani o introvabili, è invece molto legata alla tradizione italiana. È sicuramente molto ricercata nelle tecniche e nella presentazione, ma fatta di ingredienti semplici e accessibili. Ciò che condivido appieno con lo straordinario staff, oggi, del ristorante Anna presso il nuovo RIVA DI PALO RESORT, è che abbiamo tutti lo stesso obiettivo: che il cliente si senta in famiglia, proprio come ci sentiamo noi”.

PER SOSTENERE MARIA CHIARA BRANNETTI AL CONTEST SAN PELLEGRINO SEGUIRE IL LINK>  sanpellegrinoyoungchefacademy.com/food-for-thought-award/italy

Post correlati
CittàIstruzione

Ladispoli, il Grana Padano all’Alberghiero con Paolo Parisse

CittàEconomia

La valorizzazione dell’olio EVO e dei territori parte da Fiumicino

Città

Santa Marinella, al via la riqualificazione dell’ecocentro

CittàCronaca

Bracciano, scontro tra due vetture: i vvf estraggono 4 persone dalle lamiere

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.