fbpx
CittàCopertinaCronacaNotizie

”Giustizia per Marco Vannini”, scatta la petizione su change.org

In poche ore raccolte oltre 15mila firme per l’omicidio del giovane. Oggi alle 12.30 appuntamento davanti al Comune di Ladispoli per esporre una bandiera nera vicino allo striscione di Marco

”Giustizia per Marco Vannini”, scatta la petizione su change.org – A migliaia si sono uniti ieri, ancora una volta, ai genitori di Marco per chiedere giustizia, una giustizia vera.

La sentenza di secondo grado che ha derubricato il reato per Antonio Ciontoli da omicidio volontario con dolo eventuale a omicidio colposo ha fatto infuriare.

Sgomento, indignazione, rabbia e perdita di fiducia nei confronti della giustizia italiana.

Sono questi i sentimenti che accomuna le migliaia di cittadini che sin dal 2015 si sono stretti attorno alla famiglia di Marco Vannini, per chiedere giustizia.

E ora, dopo la decisione dei giudici, nel secondo grado di giudizio, sono proprio i cittadini a scendere di nuovo in campo per cercare di dimostrare ancora una volta vicinanza e sostegno a mamma Marina e papà Valerio.

E’ scattata così la petizione su change.org “Giustizia per Marco Vannini”.

''Giustizia per Marco Vannini'', scatta la petizione su change.org
”Giustizia per Marco Vannini”, scatta la petizione su change.org

Petizione che nel giro di pochissime ore ha superato quota 15mila firme e raccoglie ogni secondo che passa sempre più adesioni.

IL TESTO DELLA PETIZIONE

Ho seguito il caso Marco Vannini ed è vergognosa la sentenza emessa contro la famiglia Ciontoli che è responsabile della sua morte.

Chiedo in nome del popolo italiano e di tutte le mamma italiane che il caso venga riesaminato e ai colpevoli data la giusta punizione.

Il messaggio che arriva ai giovani da questa sentenza è deleterio e uno stato non può essere complice di un omicidio 

E mentre ieri il consiglio comunale ha rispettato un minuto di silenzio in segno di vicinanza nei confronti della famiglia di Marco, questa mattina, alle 12.30 i cittadini si sono dati appuntamento davanti al palazzo comunale per esporre una bandiera nera vicino allo striscione di Marco Vannini.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Strage di Piazza Fontana, a Ladispoli una conferenza di commemorazione

Notizie

Cerenova, la maggioranza dice no al segnale stradale nella piazza del mercato e in via Fregene

Notizie

Omicidio Vannini, nuove intercettazioni choc: "Papà perde il lavoro cerchiamo di non far sapere niente"

Notizie

Ladispoli, al via la seconda edizione di 'illuMIniAMocI'

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?