fbpx
 
Attualità

Fiumicino, Montino: “Grande rammarico per la scomparsa di Carla Di Veroli, testimone del dolore della shoah”

La donna, nipote di Settimia Spizzichino, unica donna sopravvissuta alla deportazione degli ebrei dal Ghetto di Roma nel 1943, è stata trovata morta in casa. Il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino: “Esprimo alla famiglia e agli amici le più profonde condoglianze mie e dell’intera amministrazione comunale”

Fiumicino, Montino: “Grande rammarico per la scomparsa di Carla Di Veroli, testimone del dolore della shoah” –

fiumicino Carla Di Veroli

“Un’altra triste notizia ci raggiunge in questi giorni di agosto: la scomparsa di Carla Di Veroli, nipote di Settimia Spizzichino, unica donna sopravvissuta alla deportazione degli ebrei dal Ghetto di Roma nel 1943”.

Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. “Con lei – aggiunge – se ne va non solo una donna forte e coraggiosa, ma una testimone importante degli orrori della Shoah, da sempre impegnata nel ricordare e trasmettere alle nuove generazioni la memoria di un periodo storico terribile che ha toccato da vicino la propria famiglia”.

“Come anche con Grazia Di Veroli, scomparsa qualche anno fa, il Comune di Fiumicino ha portato avanti con Carla progetti didattici importanti rivolti ai giovani del nostro territorio con sempre al centro il concetto di Memoria e di rispetto per i milioni di ebrei uccisi dal nazifascismo”.

“Esprimo alla famiglia e agli amici le più profonde condoglianze mie e dell’intera amministrazione comunale”.

Post correlati
AttualitàCronaca

Allacciamento A91/A12: chiuso per una notte verso Civitavecchia

AttualitàCittà

Mozart, Rossini e Beethoven nel primo concerto dell 'OSCSC

Attualità

Il 24 maggio inaugurazione nuova sala di geologia e mineralogia del MAK | Museo di Allumiere

Attualità

Scomparsa Venanzo Bianchi, il cordoglio del comune di Santa Marinella

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.