fbpx
CittàNotizie

Civitavecchia, Termovalorizzatore. Il territorio dice no

Un territorio che ha dato tanto, troppo in questi anni, e continua a pagare scelte compiute nel corso di decenni

Civitavecchia, Termovalorizzatore. Il territorio dice no-

Una presa di posizione netta e decisa. Uno scatto d’orgoglio da parte di un territorio che non vuole assolutamente nuove imposizioni, soprattutto in termini ambientali.

Un territorio che ha dato tanto, troppo in questi anni, e continua a pagare scelte compiute nel corso di decenni.

Così è stato letto l’ordine del giorno approvato, all’unanimità, dal consiglio comunale di Civitavecchia.

Una seduta convocata in via straordinaria per affrontare il problema legato alla procedura di valutazione di impatto ambientale relativa al progetto di realizzazione di un impianto di recupero energetico situato al confine tra i comuni di Tarquinia e Civitavecchia, località Pian d’Organo, Pian dei Cipressi.

Un termovalorizzatore, un inceneritore che consente la combustione, tra gli altri, di legno, plastica, gomma, prodotti tessili, combustibile da rifiuti, fanghi prodotti dal trattamento di acque reflue urbane.

Presenti in aula anche i sindaci di Allumiere e Tolfa, Antonio Pasquini e Luigi Landi, un rappresentante della Asl Rm4 ed il parlamentare del territorio Alessandro Battilocchio. 

Il presidente del Consiglio Emanuela Mari, svestita dal suo ruolo, da madre ha ricordato l’importanza di una battaglia unitaria per il bene proprio «dei nostri figli».

Il sindaco Tedesco ha evidenziato l’importanza della coesione, dell’unità e della collaborazione tra maggioranza ed opposizione, consapevoli dell’importanza di contrastare insieme quella che rischia di essere l’ennesima servitù per un territorio già compromesso, «un impianto – ha spiegato il Sindaco – che potrebbe avere un impatto devastante.

Ci siamo attivati con l’avvocatura per valutare, ad esempioi, se possiamo prendere in considerazione i 20 giorni, a partire dal 31 luglio, disposti dalla procedura. Comunque faremo sentire la nostra voce».

Pochi i cittadini e gli esponenti di movimenti ambientalisti presenti in aula.

Civitavecchia, Termovalorizzatore. Il territorio dice no
Civitavecchia, Termovalorizzatore. Il territorio dice no

E così è stato quindi il consigliere del Pd Marco Di Gennaro ad appellarsi proprio ai civitavecchiesi.

«La storia, soprattutto dal punto di vista ambientale, deve insegnarci qualcosa – ha spiegato – questo territorio ha diritto ad uno sviluppo diverso».

Il consigliere di Onda popolare Patrizio Scilipoti, sulla scia di quanto dichiarato nei giorni scorsi dall’assessore regionale Valeriani, ha ribadito la necessità che ogni territorio smaltisca i propri rifiuti, chiarendo come Civitavecchia non abbia assolutamente bisogno di un impianto del genere.

Stessa cosa ribadita dal civico Carlo Tarantino e dal consigliere del M5S Daniela Lucernoni, la quale ha criticato anche la tempistica della presentazione del progetto, a pochi giorni dall’insediamento delle due nuove amministrazioni comunali di Civitavecchia e Tarquinia.

«Non vorrei che fosse un tentativo – ha aggiunto Fabiana Attig della Svolta – di gettare fumo negli occhi, un diversivo, per procedere spediti con altri progetti, magari trasformando le navi di carbone in navi di rifiuti».

E lo ha chiarito poi l’assessore all’Ambiente Manuela Magliani. «Non possiamo permetterci altro – ha ribadito – non vogliamo ulteriori servitù ambientali, anzi vorremmo ridurre il carico anche delle attuali.

Il nostro no, oggi, a qualsiasi combustione di rifiuti, qualsiasi altro tipo di trattamento e contrarietà anche alla possibile ipotesi di combustione di rifiuti ad esempio nelle centrali cittadine.

Questa amministrazione è ferma e decisa; il documento approvato lo conferma. Si tratta di una sintesi che recepisce un indirizzo chiaro da parte di tutte le forze polititiche.

Mi auguro che le istituzioni sovraordinate recepiscano il richiamo di questi territori».

L’ordine del giorno, in particolare, andando a ribadire tutte le criticità già presenti, gli atti amministrativi in tema ambientale degli ultimi anni, studi e dati sull’impatto ambientale, ricordando di aver avviato la raccolta differenziata per ridurre il quantitativo di rsu da smaltire, va ad esprimere esprime la sua assoluta contrarietà all’impianto di cui al progetto.

«Considerato che la VIA prevede una successiva Conferenza dei Servizi, il Comune di Civitavecchia, in qualità di soggetto coinvolto – si legge – invita la Regione Lazio a convocarlo in tutte le sedi deputate alla discussione del progetto in esame al fine di poter ribadire la propria assoluta contrarietà.

Ribadisce la assoluta contrarietà all’utilizzo nel comprensorio di combustibile in qualunque forma derivato da rifiuti.

Invita il Comune di Tarquinia a intraprendere insieme al Comune di Civitavecchia ogni azione, atto, iniziativa in ogni sede competente volte a contrastare e respingere il progetto in oggetto.

Chiede alla Regione Lazio, riservata ogni ulteriore argomentazione ed azione nelle sedi competenti, di respingere la richiesta formulata dalla proponente A2A Ambiente attraverso la comunicazione di parere negativo nella procedura di VIA o attraverso ogni altra forma che sarà ritenuta opportuna, invia tale atto a tutti gli Enti ed Istituzioni coinvolte ed in aggiunta al Ministero dell’Ambiente Tutela del Territorio e del Mare ed al Ministero della Salute». 

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Pallacanestro Dinamo Ladispoli, un weekend da dimenticare

Notizie

Dal 9 al 15 dicembre Autovelox posizionati nel Lazio, ecco dove

Notizie

Premio Letterario Città di Ladispoli, un 8 dicembre all'insegna della cultura

Notizie

Ladispoli, carabinieri arrestano 51enne

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?