fbpx
Attualità

Civitavecchia: Palazzo del Pincio ha ricordato le vittime dell’attentato in Congo

3 Condivisioni

Bandiere del Pincio esposte a mezz’asta in memoria dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio e il carabiniere della scorta, Mustapha Milambo

Civitavecchia: Palazzo del Pincio ha ricordato le vittime dell'attentato in Congo
Civitavecchia: Palazzo del Pincio ha ricordato le vittime dell’attentato in Congo

Civitavecchia: Palazzo del Pincio ha ricordato le vittime dell’attentato in Congo –

Il Comune di Civitavecchia ricorda le vittime dell’attentato in Congo ed espone le sue bandiere a mezz’asta in memoria dell’ambasciatore italiano nella Repubblica democratica del Congo, Luca Attanasio, di Vittorio Iacovacci, il carabiniere della sua scorta, e di Mustapha Milambo, l’autista che li accompagnava.

“Con il Vicesindaco Manuel Magliani, l’Assessore Emanuela Di Paolo, i consiglieri Raffaele Cacciapuoti e Pasquale Marino, abbiamo voluto inoltre testimoniare il loro sacrificio con un minuto di silenzio, omaggio della città a chi voleva portare il pane ed ha invece trovato la morte”, ha detto il sindaco Ernesto Tedesco.

(torna a Baraondanews)

3 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

Cerveteri, De Angelis-Orsomando: "Pascucci si dimetta"

AttualitàCittà

Cerveteri, Giornata Internazionale della Donna: il calendario di Carlo Grechi in diretta streaming

Attualità

Istat: nel 2020 +10,2% morti per epidemia

Attualità

Covid Fiumicino, Montino: "Troppo alto il numero dei nuovi positivi"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.