fbpx
Notizie

Addio Pietro Nardocci: Ladispoli piange una figura carismatica del calcio

640 Condivisioni

Nardocci è morto ieri a causa di un arresto cardiaco

Addio Pietro Nardocci: Ladispoli piange una figura carismatica del calcio –

Una corsa in ospedale da dove non uscirà in più.

Addio Pietro Nardocci: Ladispoli piange una figura carismatica del calcio
Addio Pietro Nardocci: Ladispoli piange una figura carismatica del calcio

Pietro Nardocci è morto ieri a causa di un arresto cardiaco lasciando nel dolore amici e famigliari.

Aveva 48 anni, è stato fin da giovane appassionato di calcio, ricoprendone incarichi dirigenziali a partire dalla Virtus Ladispoli, Atletico Ladispoli, Us Ladispoli e Cerveteri . 

“Nardoccione” come era soprannominato era molto conosciuto a Ladispoli, appartenendo a una famiglia storica,  caposaldo della città tirrenica. 

Simpatico, carismatico e generoso, era considerato un personaggio burlone amato da tutti. La sua passione per il calcio dilettante era viscerale, andava oltre ogni regola.

Seguiva il Civitavecchia , occupava un ruolo dirigenziale per l’amicizia che lo legava  all allenatore Caputo.

Alla notizia della sua scomparsa questa notte il tam tam sui social è stato virale, sono arrivate condoglianze da ogni dove. Gli amici , quelli più stretti, lo hanno ricordato con delle frasi spezzanti . 

“L’avevo sentito il  pomeriggio come quasi tutti i giorni – ha detto Pietro Bosco – non mi sembra ancora vero è morto un grande amico, una persona con la quale ho vissuto momenti della vita sportiva molto profondi. Sarà difficile dimenticarti” .

Fa.No.

IL CORDOGLIO DI CLAUDIO NARDOCCI

Scrivo per salutare mio nipote Pietro che ieri è salito in Cielo ma che per tutta la nostra Famiglia continuerà ad essere con noi, per sempre. Siamo tutti senza fiato e senza parole e lasciamo che siano gli Amici a ricordare una così bella persona a cui tutti volevano bene.

640 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

Ladispoli, lunedì riprende la scuola in presenza senza deroghe

ItaliaNotizie

Coronavirus, la Pfizer consegnerà meno vaccini alla UE

ItaliaMondoNotizie

Coronavirus, per l’Oms sconsigliato il passaporto sanitario vaccinati

Notizie

Coronavirus, il Lazio diventa zona arancione: le nuove regole

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.