fbpx
 
CittàCultura

A cosa pensano i poeti a Cerveteri: gioie e tormenti

Alice Lopedote presenterà il suo ultimo libro con le letture di Claudio Germanò e Morena Mancinelli

A cosa pensano i poeti a Cerveteri: gioie e tormenti –

Il 17 maggio alle ore 18:30 il Caffè Libreria Il Rifugio degli Elfi ospiterà la presentazione del libro “A cosa pensano i poeti” di Francesco Certo, Pan di Lettere Editore.

Presenta e dialoga con l’autore la giornalista Alice Lopedote, letture a cura di Claudio Germanò e Morena Mancinelli.

Evento in collaborazione con la Unicoop Tirreno – Sezione Soci Etruria, con il patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

“A cosa pensano i poeti” è una raccolta di cento poesie sul filo dei tormenti e delle piccole grandi gioie del poeta, tra la ricerca del senso dell’amore (spiegato con l’immaginazione del corpo bramato della donna) e l’eterna disillusione dei giorni scontenti, vinti dalla prepotente vittoria della solitudine, a suo modo rassicurante. Così vivono le parole “dentro stanze segrete per smuovere l’aria con la loro forza. Le prendo per mano ribaltandole dentro i miei sogni”, ma restano sempre tante le domande dall’anima. Ci si chiede con piccolezza e umiltà “Che faccia hanno le false preghiere le false promesse le false premure. Che faccia hanno le false lusinghe le false poesie le false forme d’amore”. In un viaggio dov’era sconosciuta la meta, alla fine del viaggio “le parole hanno incrociato volti e sorrisi righe e lacrime umanità e alterigia. Alla fine del viaggio le parole senza smettere di volare sono arrivate a destinazione”.

Francesco Certo, giornalista professionista dal 1997. Dal 2003 caporedattore di Dimensione Suono Roma e Dimensione Suono Soft (gruppo Rds). Autore di diverse raccolte poetiche per Guida, Bertoni, Pav edizioni, Bibliotheka, Dantebus. Dai primi anni ’90 redattore per diverse testate quotidiane di articoli di cronaca sport e cultura. Membro di commissioni di esame per l’abilitazione al titolo professionale di giornalista, libero docente di corsi accademici e non di Scienze della Comunicazione, conduttore radio televisivo e moderatore di congressi, convegni e conferenze stampa di varie discipline.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Post correlati
Città

Nove anni fa ci lasciava Marco Vannini, un ragazzo speciale

CulturaIstruzione

Ladispoli "Educare alla legalità", Incontro fra gli studenti del "Di Vittorio" e il Giudice De Francisci

CittàCronaca

Lotta allo spaccio: arrestate 5 persone

CittàCronaca

Bibite e snack stupefacenti: carabinieri arrestano due persone

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.